Paranoid Android 4.4 Final

Paranoid Android 4.4 Final, la nostra prova su Nexus 4 (foto e video)

Nicola Ligas -

Paranoid Android è da poco uscita con la sua prima versione stabile, dopo la “riscrittura” operata in seguito al rilascio di KitKat. Basata su Android 4.4.4, la Paranoid Android 4.4 Final si presenta generalmente stabile (abbiamo riscontrato un solo bug che salcambia il numero di righe nell’app drawer, ma già oggi sono usciti alcuni bug fix) e semplice, perché anziché riempire la schermata delle impostazioni con 1.000 e più opzioni, ha modificato quelle già esistenti, chiedendoci poi con dei pratici pop-up come comportarsi con una certa funzione al momento del suo primo utilizzo.

LEGGI ANCHE: Paranoid Android 4.4 Final rilasciata

Paranoid Android vuole quindi essere una ROM per tutti, non solo per “smanettoni”, vuole rimanere il più possibile vicina allo stile di Android stock (notare che è stato ridisegnato anche il pannello di regolazione del volume), e dobbiamo dire che in effetti ci riesce.

Peek e Hover – Al di là di piccole personalizzazioni all’interfaccia, le novità principali riguardano le notifiche, e si chiamano Peek e Hover. Quando prenderemo in mano il nostro telefono, dopo un certo periodo di inutilizzo, Peek ci farà vedere automaticamente tutte le notifiche che abbiamo ricevuto nel frattempo: un doppio tap e apriremo l’app, uno swipe e le scarteremo.

Hover invece è in parte affine alle notifiche Heads Up, nel senso che le notifiche saranno in sovraimpressione rispetto al resto del contenuto, ma ci permetterà anche di aprire qualsiasi app abbia generato una notifica in una finestra fluttuante, che non potremo spostare né ridimensionare, ma con la quale potremo interagire come con una qualsiasi app.

Per il download rivolgetevi come sempre al sito ufficiale di Paranoid (qui trovate i dispositivi non Nexus supportati), mentre qui di seguito trovate la nostra video prova ed alcuni screenshot delle funzioni peculiari della ROM.

video