Beach Buggy Racing Android (1)

Beach Buggy Racing, il nuovo gioco di corse di Vector Unit in estate con multiplayer split screen (foto e video)

Lorenzo Delli

Vi ricordate di Vector Unit? Con tutta probabilità si, visto che si tratta della software house responsabile di due dei giochi di corse a pagamento tra i più giocati in mobile, ovvero Riptide GP e Riptide GP2. Proprio Vector Unit e Riptide GP2 erano stati al centro dell’attenzione il giorno dell’inizio del Google I/O, poiché sulla scheda del celebre gioco di corse sul Play Store di Google erano apparse le novità relative ad un aggiornamento che facevano cenno ad Android TV, non ancora ufficializzata. Sempre in occasione del Google I/O (al terzo piano del Moscone Center per la precisione), la software house ha presentato, un po’ in sordina il suo nuovo gioco di corse: Beach Buggy Racing.

LEGGI ANCHE: Beach Buggy Blitz e Granny Smith: due nuovi giochi dedicati alle piattaforme Tegra

Forse avrete provato in passato Beach Buggy Blitz, edito proprio da Vector Unit, che proponeva corse su simpatici kart in stile Mario Kart su spiagge e ambientazioni simili Per la cronaca il titolo conta tra i 10 e i 50 milioni di download solo su Android. Beach Buggy Racing cerca di migliorare il precedente gioco della serie, un po’ povero di contenuti per la verità, con 12 nuovi tracciati pieni di dettagli, tanti nuovi personaggi, ognuno caratterizzato da abilità specifiche, offrendo anche la possibilità di personalizzare le proprie vetture.

“This is the sequel 30 million Beach Buggy Blitz players have been waiting for. Beach Buggy Racing shares the first game’s amazing off-road driving action and totally destructible environments, but now we’ve put all that in a full-fledged racing game with tons of new game modes.” – Ralf Knoesel,  co-fondatore e CTO di Vector Unit

Una delle caratteristiche più particolari di Beach Buggy Racing consiste nello split screen: collegando tra i due o i quattro controller Bluetooth ad un tablet, è infatti possibile giocare in multiplayer sullo stesso dispositivo, sfruttando appunto lo split screen. Ovviamente questa funzione si adatterà alla perfezione anche ai primi box dotati di Android TV. Il gioco sarà disponibile per iOS e Android (sia su Google Play che su Amazon App-Shop) gratuitamente (free-to-play coadiuvato probabilmente da acquisti in-app) e sarà compatibile con Google Play Games. Diamo insieme un’occhiata al trailer che mostra proprio il multiplayer, un altro che ci mostra il gameplay e  un paio di screenshot in alta definizione.

  • Trailer Gameplay

  • Trailer Split Screen

video