HeadsUp2

CyanogenMod scova una nuova funzione nei sorgenti di Android e la rende già disponibile

Nicola Ligas -

HeadsUp1HeadsUp2

Il team CyanogenMod, com’è giusto che sia, scava regolarmente a fondo nel codice AOSP di Android, e così facendo è stato in grado di trovare riferimenti ad una nuova tecnica di notifica, chiamata ‘Heads Up’, presente nei sorgenti, ma non abilitata nel robottino. Inutile dire che CM non ha certo atteso i tempi di Google, e l’ha già resa disponibile, anticipando così una possibile funzione della prossima versione di Android.

Heads Up funziona in maniera molto semplice: abilitandola infatti, tutte le notifiche appariranno in sovraimpressione, fluttuando al di sotto della barra di stato, anche durante l’esecuzione di app in full screen (che poi sarebbe il loro primario utilizzo).

LEGGI ANCHECyanogenMod pubblica Theme Showcase e la galleria di OnePlus One sul Play Store

Le notifiche saranno ricche, nel senso che le potremo espandere, se possibile, ed interagire con esse come al solito (condividi, rispondi, archivia, ecc.).

Il team CM ha però apportato una piccola e graditissima modifica, alla quale viene subito naturale pensare: l’opzione “non disturbare”, che ci permette di selezionare quali app la funzione Heads Up non potrà interrompere. In questo modo lasceremo deselezionati i giochi, ma magari andremo ad abilitare YouTube, o anche il browser, così da non essere disturbati mentre stiamo guardando un video o navigando.

Senz’altro un ottimo modo di espandere le potenzialità delle notifiche, in modo da essere ancor più immediate e semplici per l’utente. Tutto ciò è già disponibile nelle ultime nightly, che potrete scaricare come sempre dal sito ufficiale.

Fonte: CyanogenMod