Hexagony (1)

Hexagony: una variante di Super Hexagon disponibile sul Play Store (foto e video)

Giorgio Palmieri

Super Hexagon è stato un’importante fonte d’ispirazione per molti sviluppatori di videogiochi indipendenti, e di questo Terry Cavanagh ne deve andare sicuramente fiero. Hexagony è l’ennesimo titolo influenzato dal suddetto, cosa che non nasconde nemmeno nel nome.

LEGGI ANCHE: VVVVVV di Terry Cavanagh arriva finalmente su Android insieme ad una sorpresa

Non c’è partita nella discussione se si tratta di un mero clone o di un qualcosa di innovativo, la conferma è data anche dalla descrizione sul Play Store: Hexagony è sostanzialmente un omaggio al capolavoro del buon Terry, che cambia alcune delle regole di Super Hexagon. A differenza di quest’ultimo, i muri non convergeranno tutti in un unico punto bensì verranno generati dal centro.

Il nostro alter-ego virtuale è sempre una semplice navicella, questa volta posta agli estremi dello schermo, che dovrà evitare tutti gli ostacoli sposandosi in senso orario o antiorario a seconda del tap a schermo effettuato. La difficoltà di gioco sembra più permissiva rispetto a Super Hexagon, ma non fateci troppo l’abitudine, il superamento dei sessanta secondi di sopravvivenza rimane un traguardo per pochi.

La programmazione, il game design e la musica sono tutti frutto del duro lavoro di una sola persona, Philip Figulla. Hexagony è disponibile sul Play Store al costo di 1,87€, prezzo sprovvisto di acquisti in-app. Auguriamo ai nostri lettori un buon divertimento.

Google Play Badge

video