z launcher final

Nokia Z Launcher, la nostra prova del primo launcher di Nokia (foto e video)

Nicola Ligas -

La nostra storia inizia nemmeno 24 ore fa, quando stavo per uscire dall’ufficio, e sono stato sommerso da un pioggia di segnalazioni di un certo Z Launcher. E chi è? Mai sentito. Un Launcher di Nokia per Android? Impossibile. E invece…

LEGGI ANCHE: Arriva Nokia Z launcher su Android

Superato quindi l’effetto sorpresa, ho provato questo Z Launcher da ieri sera fino a stamani. In realtà, senza alcuna cattiveria, non c’è moltissimo da provare perché il launcher è assai semplice. In home abbiamo le 5 app più usate e/o quelle aperte più recentemente, sotto di esse una dock non personalizzabile che confonde Chromecast con Chrome, ed un app drawer a paginazione verticale con tutte le app divise alfabeticamente.

Nokia afferma che il launcher ci proporrà app in base a dove siamo e quello che stiamo facendo, ma per ora abbiamo riscontrato che si basa solo sulla frequenza e sul tempo dall’ultima apertura per decidere quali app visualizzare.

Il succo del launcher sta però anche nelle gesture, tramite le quali potremo scrivere, letteralmente, sullo schermo per cercare app e contenuti, sia sul telefono che online, corrispondenti a quanto digitato. E funziona!

Niente widget, niente opzioni particolari, solo app e ricerche. Nokia punta al sodo. Indubbiamente è efficace, ma forse non più di una normale homescreen con le nostre app preferite.

Per il download potete rivolgervi al sito ufficiale o al nostro articolo di ieri, contenente anche l’apk; controllate poi nelle impostazioni del launcher che non ci siano ulteriori aggiornamenti. Ricordate soltanto che Z Launcher non funziona con i permessi di root, pertanto se il vostro dispositivo ne è dotato non lo potrete provare.

video