Boogio Sample

Boogio: l’accessorio Bluetooth che renderà smart le vostre scarpe (video)

Lorenzo Delli -

Boogio è il nome di un progetto davvero particolare che mira a rendere “smart” le vostre scarpe. Si tratta di una coppia di accessori dotati di sensori (uno per la  pressione e un classico accelerometro) e di connettività Bluetooth da attaccare alle vostre calzature, in grado di comunicare in tempo reale con i vostri dispositivi mobili, ma anche con computer e, in futuro, con le console (“Boogio is compatible with Windows, Mac, iOS, and Android“). Boogio è quindi in grado di rilevare e computare movimenti, come dei semplici passi o anche salti e calci, e anche di misurare velocità, accelerazione e anche la pressione di ogni singolo passo.

LEGGI ANCHE: SNIPE! Un nuovo progetto Kickstarter…per sparare ai nostri tablet!

Gli impieghi, se ci pensate, sono davvero molti: Boogio potrebbe essere sfruttato in campo medico, per la riabilitazione dei pazienti, in campo sportivo, come una sorta di braccialetto smart quindi da applicare però alle scarpe, e anche nel campo videoludico, tanto che i realizzatori del progetto, facenti parte della società Reflex Labs, lo stanno sperimentando anche in combinazione con Oculus Rift e con i Google Glass. Pensate ad un running game in cui dobbiamo effettivamente correre o spostarci saltando per evitare gli ostacoli!

Boogio Sample 2

La start-up sta al momento rivolgendo la sua attenzione agli sviluppatori indipendenti, in modo da trovare sistemi sempre più originali ed innovativi per sfruttare l’accessorio, anche se a quanto pare anche Microsoft e Nintendo si sono fatti vivi. Anche perché bisogna ammettere che un dispositivo del genere riuscirebbe a rendere obsoleti molti dispositivi di intrattenimento e non (pensate ad esempio alla Wii Fit).

Boogio è ovviamente lontano dalla commercializzazione effettiva, anche se è già possibile acquistare una versione alpha, dedicata appunto a sviluppatori, del costo di ben 2000 dollari. La versione beta è in dirittura d’arrivo: al momento il dispositivo ha un’autonomia di circa 4-6 ore, si ricarica via microUSB e verrà presto reso impermeabile. Un progetto insomma da tenere d’occhio. E voi a quali utilizzi avreste pensato per Boogio? Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Fonte: Polygon