Plunder Pirates

Plunder Pirates è il Clash of Clans di Rovio Stars (video)

Giorgio Palmieri

Rovio è sempre impegnata a sviluppatore nuovi capitoli della saga degli uccelli più arrabbiati del mondo, ma il suo programma di pubblicazione di prodotti di terze parti, denominato Rovio Stars, è ormai una realtà affermata. Dopo Tiny Thief, Juice Cubes, RETRY e Word Monsters, ad aggiungersi alla lista è Plunder Pirates, gestionale free-to-play in stile Clash of Clans.

LEGGI ANCHE: Angry Birds Transformers: nuovo titolo cross-over in arrivo da Rovio

Sviluppato da Midoki, il gioco vi butterà nel mondo della pirateria, e il ché è piuttosto scontato. L’obiettivo è quello di costruire una base stabile per poi esplorare l’oceano alla ricerca di ricchezze. Sarà poi un imperativo reclutare quanti più lupi di mare dispersi nelle varie isole, per poter quindi creare la ciurma più potente di tutti il mondo.

I developer assicurano che Plunder Pirates non sarà il solito clone di Clash of Clans. Innazitutto, l’intero mondo di gioco è in tre dimensioni, e dunque ci consentirà di girare la telecamera a 360° a differenza di altri titoli dello stesso genere. Interessante la possibilità di cacciare i più temibili dei mostri marini per la gloria e il bottino.

Rovio non ha annunciato una data ufficiale di rilascio mondiale per Plunder Pirates (è disponibile su iTunes in soft-launch), anche se è previsto per l’estate per iPhone e iPad, e l’arrivo del suddetto su Android è ancora incerto ma altamente probabile. Interessati a questa nuova produzione? Fateci sapere le vostre primissime impressioni nei commenti.

video