LG G Watch

LG Italia presenta LG G Watch e ci spiega il funzionamento di Android Wear

Nicola Ligas

LG ribadisce ancora una volta che G Watch sarà il primo smartwatch con Android Wear, e soprattutto che arriverà anche in Italia, dato che parliamo di un articolo pubblicato proprio sul blog italiano dell’azienda. Ben più interessante però è quello che ci viene rivelato di Android Wear e del suo funzionamento.

LEGGI ANCHELG G Watch presto in Italia: ecco le caratteristiche

Come abbiamo avuto modo di ribadire più volte, anche durante l’ultimo #ASKmeFRIDAY, non aspettatevi rivoluzioni da Android Wear, che non è un sistema operativo stand alone. Il suo utilizzo principale sarà infatti per leggere e interagire con le notifiche ricevute sullo smartphone accoppiato (il grado di interazione è determinato dalle rispettive applicazioni) e per impartire comandi vocali, come spiega chiaramente il comunicato di LG in questo passaggio:

Questo [Android Wear] si compone di due sezioni fondamentali: quella per ricevere le notifiche e informazioni contestuali (grazie a Google Now) e un’altra per chiedere informazioni o impartire comandi vocali. In concreto, tutte le volte che si riceve una chiamata, un messaggio di chat in Hangout o una email, è possibile averne immediata notifica grazie appunto all’orologio. D’altra parte l’integrazione con Google Now permette di avere sempre sott’occhio il meteo, eventuali voli, gli ultimi risultati della squadra del cuore.

Intendiamoci: secondo noi non è un male che sia così. Lo smartwatch è un compendio del telefono, e ci permetterà di tirare fuori di tasca / borsa quest’ultimo solo quando ne avremo davvero bisogno, relegando lettura delle notifiche e semplici interazioni all’orologio al nostro polso, che sarà senz’altro più efficace nel farci sentire la presenza di qualche novità, in particolar modo nel caos cittadino.

Il Google I/O è comunque sempre più prossimo, quindi a breve sarà alzato del tutto il velo su Android Wear e sul suo funzionamento.

Qualcuno potrebbe pensare che gli orologi, ora che tutti i nostri device ci svelano l’ora, siano diventati più un vezzo che uno strumento utile. Vero fino a un certo punto: anche gli orologi si stanno evolvendo. Non sono più solo quel quadrante che mostra lancette o numeri in digitale: stanno diventando intelligenti. Smart, si dice di questi tempi. Smart come il nuovo LG G Watch powered by Android Wear™.

Domanda che vi sta ronzando in testa: ma c’è davvero bisogno di un altro strumento Smart da portarsi appresso? Sì, l’esigenza esiste: basti pensare a chi vuol essere sempre online senza dover estrarre il device continuamente dalla tasca o dalla borsa; come controllare le notifiche, i messaggi ricevuti, le chiamate perse e così via al volo.

Per questo LG ha creato LG G Watch: un orologio intelligente che, oltre a mostrare l’ora, permette di essere sempre online. Il prodotto monta l’innovativo Android Wear, la versione del sistema operativo di Google per i device indossabili. Questo si compone di due sezioni fondamentali: quella per ricevere le notifiche e informazioni contestuali (grazie a Google Now) e un’altra per chiedere informazioni o impartire comandi vocali. In concreto, tutte le volte che si riceve una chiamata, un messaggio di chat in Hangout o una email, è possibile averne immediata notifica grazie appunto all’orologio. D’altra parte l’integrazione con Google Now permette di avere sempre sott’occhio il meteo, eventuali voli, gli ultimi risultati della squadra del cuore.

Nel breve video che segue, realizzato da Google, potete farvi un’idea di che cos’è il sistema Android Wear:

Fonte: LG
LG G Watch

LG G Watch

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00