vodafone

Vodafone: 100 nuovi comuni italiani coperti dall’LTE ogni mese

Nicola Ligas -

Vodafone si vanta dei propri numeri in 4G, esaltando la crescita della propria rete LTE in Italia, che secondo l’operatore rosso aumenta al ritmo di 100 nuovi comuni al mese.

Lo scopo è arrivare ad una copertura LTE del 90% della popolazione italiana entro il 2016. Ad oggi sono oltre 300 i comuni e le località turistiche coperte, e dovrebbero superare il migliaio entro fine anno, per poi arrivare a 1.500 a marzo 2015.

LEGGI ANCHEVodafone ha permesso l’accesso ai propri dati da parte di alcuni governi

Tutto questo grazie ad un forte piano di investimenti, chiamato Spring, che vede l’Italia fra i suoi target principali, e che raggiungerà i 3,6 miliardi di euro di stanziamenti.

Vodafone intende inoltre rafforzare anche la propria infrastruttura 3G HSPA+, arrivando alla copertura del 95% della popolazione entro i prossimi due anni, mentre la banda ultra-larga su rete fissa porterà la fibra ottica Vodafone a 7 milioni di famiglie, sempre entro gli stessi tempi.

Voi utilizzate già la rete LTE? Con quale operatore? E come vi trovate con la copertura? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti.

Vodafone Italia: 100 nuovi comuni in 4G ogni mese

Con il piano di investimenti Spring, Vodafone punta alla copertura del 90% della popolazione entro il 2016

Milano, 12 giugno 2014 – Vodafone Italia potenzia la propria rete e annuncia il piano per portare la banda ultra- larga mobile in tutta Italia: a partire da giugno 2014, 100 nuovi comuni verranno coperti con tecnologia 4G ogni mese.
L’obiettivo è quello portare la rete di nuova generazione al 90% della popolazione italiana entro il 2016: già oggi sono oltre 300 i comuni e le località turistiche coperte, che grazie all’accelerazione impressa da Vodafone diverranno più di 1000 entro fine anno, 1500 a marzo 2015.

Tutto questo è possibile grazie al piano Spring, annunciato dal Gruppo Vodafone lo scorso novembre e recentemente confermato in occasione della chiusura dell’anno fiscale 2013/2014. L’Italia è uno dei paesi maggiormente interessanti dal piano di investimenti di Vodafone, che raddoppieranno nei prossimi 2 anni fino a raggiungere quota 3,6 miliardi di euro.

Non solo 4G: nei prossimi 2 anni Vodafone intende potenziare anche la propria rete 3G HSPA+, arrivando alla copertura del 95% della popolazione, e la propria offerta di banda ultra-larga su rete fissa, con un’accelerazione del roll-out che porterà la fibra ottica Vodafone a 7 milioni di famiglie.

Obiettivo di questo impegno è rispondere alla crescente domanda di banda larga mobile da parte degli italiani. Comunicare con i sistemi di messaggistica, scambiare foto e video, condividere archivi in modalità cloud sono solo alcune delle numerose applicazioni utilizzate ogni giorno dagli oltre 10 milioni di smartphone e tablet attivi sulla rete Vodafone.

Gli accessi ad internet dai device mobili crescono infatti quattro volte più velocemente della popolazione globale, una tendenza confermata anche nel nostro paese: quasi un italiano su due possiede uno smartphone, per un volume di traffico internet che è aumentato di oltre il 65% nell’ultimo anno e una media giornaliera di circa un’ora e mezza di navigazione in mobilità. Un maggior consumo di dati che richiede reti sempre più veloci e affidabili.