pou_gioco_tamagotchi

Pou: un animaletto virtuale sempre con noi (foto e video)

Cosimo Alfredo Pina -

Qualcuno di voi ricorda i Tamagotchi? Animaletti virtuali che spopolavano tra i ragazzini negli anni 90. In Pou, rivisitazione moderna del vecchio gioco, non dovremo prenderci cura di un pulcino/alieno, ma di una simpatica creatura che ricorda vagamente una patata (ma che non è difficile immaginare cosa sia in realtà, vero?).

LEGGI ANCHE: Tamagotchi Angel di BANDAI NAMCO è disponibile sul Play Store

Una volta installato e avviato ci prenderemo a carico il nostro Pou: ogni giorno dovremo assicurarci che sia in piena salute e non si annoi. Per gestire i vari aspetti della vita della bestiola il gioco è diviso in stanze come la cucina, il bagno e la camera da letto.

Ogni stanza permette di eseguire delle azioni specifiche che ricaricheranno i vari parametri del Pou: fame, sonno, salute, divertimento. Particolare è la stanza della sala giochi che permette di accedere ad una serie di semplici minigiochi (alcuni multiplayer), che includono il sudoku, tiri liberi e un’imitazione di Flappy Birds.

La quantità di opzioni offerte è notevole con oggetti e personalizzazioni che sono sbloccati via via che il Pou cresce, con un sistema di livelli. Per accedere alle funzioni sbloccate dovremo inoltre utilizzare dei crediti che possono essere acquisiti sia giocando sia con acquisti in-app.

La grafica del gioco è volutamente semplice ed infantile, ma le animazioni sono ben curate e la navigazione tra le varie parti è chiara e veloce. Se non visiteremo abbastanza spesso il nostro Pou, delle notifiche (disattivabili) ci ricorderanno le sue necessità più impellenti.

Se il vostro sogno è sempre stato quello di avere o donare un animale domestico e per vari motivi, magari pratici, non siete mai riusciti ad a realizzarlo, Pou è il gioco gratuito che porta sul vostro dispositivo una simpatica variante virtuale.

Google Play Badge

video