Google Nearby

Google al lavoro su Nearby: la condivisione della posizione nel futuro di Android (foto e video)

Lorenzo Quiroli -

La condivisione della nostra posizione sta diventando una funzionalità sempre più presente nel mondo degli smartphone Android e non solo, basti pensare anche solo a Facebook che recentemente l’ha introdotta (non tanto il check-in quanto più una vera e propria localizzazione in tempo reale).

Nearby, questo il nome secondo il rumor di oggi (in italiano potremmo tradurlo con “nelle vicinanze”), potrà essere attivato a scelta dell’utente e ci consentirà di condividere la nostra posizione con persone e luoghi: in pratica di tanto in tanto il vostro smartphone accenderà Wi-Fi, Bluetooth e microfono per capire dove vi trovate.

LEGGI ANCHE: Novità future per i promemoria di Google Now

Ciò si ricollega alle novità per i promemoria che vi consentiranno di ricordarvi qualcosa quando siete in compagnia di qualcuno, ma anche ad un video promozionale di Android Wear in cui una ragazza apre il garage con un comando vocale: questo potrebbe essere benissimo un esempio in cui Nearby è utilizzato per verificare che siate in prossimità del garage prima di aprirlo.

A seguire vi lasciamo anche con una serie di screenshot del servizio: il Google I/O è sempre più vicino e Nearby potrebbe essere proprio uno dei prodotti presentati in tale occasione, anche se ovviamente la conferma definitiva la avremo solo il giorno stesso: è bene notare infine che questo prodotto sarà incluso in Play Services dunque sarà disponibile da subito per tutti.

Fonte: AndroidPolice
video