jumpcam_applicazione_alternativa vine

JumpCam: un alternativa a Vine con video collaborativi (foto)

Cosimo Alfredo Pina

Vine è la popolare app per visualizzare e condividere brevi video; JumpCam, mimandola evidentemente, arricchisce il concetto di questo social newtork introducendo i video collaborativi.

LEGGI ANCHE: Vine introduce i messaggi privati e nuove impostazioni di personalizzazione

L’interfaccia dell’app è costituita da quattro sezioni facilmente navigabili con degli swipe. Nella sezione “Feed” troviamo i video più popolari e interessanti del momento che possono essere visualizzati con un tap, commentati, aggiunti ai preferiti o condivisi.

Nella scheda “Attività” troviamo la lista delle notifiche relative  agli utenti che iniziano a seguirci e ai commenti dei nostri video. In “Esplora” possiamo navigare, per categoria o tag, tra i video caricati. Nel “Profilo”, oltre a poter modificare i nostri dati, troviamo tutte le clip che abbiamo realizzato.

Per aggiungere un nuovo video è presente un apposito pulsante sulla barra delle azioni, quindi nella schermata successiva possiamo avviare la registrazione, scegliendo tra fotocamera anteriore o posteriore, oppure caricare una clip dalla galleria del nostro dispositivo.

Una volta finita la ripresa, che può durare al massimo 11 secondi, possiamo assegnare un titolo, una colonna sonora (da una lista predefinita o un brano dal nostro dispositivo) e modificare il video con dei filtri.

Nel passaggio successivo, prima della pubblicazione, possiamo (facoltativamente) selezionare gli amici “contributori”, che potranno a loro volta aggiungere una clip al video finale.

JumpCam, gratuita e in italiano, è ben sviluppata sia graficamente che come funzionalità, offrendo un’interessante alternativa a Vine sopratutto sul lato della creazione dei contenuti. Se avete aspirazioni “cinematografiche” potete provare, magari con i vostri amici, a scalare le classifiche di questo social network.

Google Play Badge