knock code

Knock Code di LG portato su altri smartphone

Lorenzo Quiroli

Una delle funzionalità più utili e sorprendenti dei nuovi smartphone LG di quest’anno è senz’altro Knock Code, la semplice evoluzione dello sblocco tramite il doppio tocco, che ci consente di toccare diversi punti in modo da impostare una vera sequenza di sblocco.

LEGGI ANCHE: Download sfondi, suonerie, tastiera e altre app di LG G3

Se però non avete uno smartphone LG sappiate che potrete comunque provare Knock Code, a patto di avere i permessi di root e Android 4.2 o superiori. C’è però una grande limitazione che lo rende quasi inutile, ossia l’impossibilità di farlo funzionare a schermo spento (a questo punto tanto vale impostare un normale PIN) dato che sarebbe necessario un kernel modificato.

In ogni caso, se volete provarlo ugualmente, trovate qui il thread di XDA dal quale potrete scaricare il modulo di Xposed.