android happy

L’ABC di Android: Come cambiare sfondo e suoneria ad Android

Nicola Ligas

Anche nell’era degli cellulari non molto “smart”, cambiare sfondo e suoneria era quasi un must; anzi, era forse una delle poche forme di personalizzazione possibili.

Ovviamente questo è possibile anche con Android, ed esistono moltissimi programmi che scoveranno per noi nuovi sfondi e suonerie a non finire; ma se avessimo un’immagine che ci è particolarmente cara o una suoneria che troviamo irresistibile, è un gioco da ragazzi averle sul nostro robottino.

LEGGI ANCHE: 5 app per… cambiare sfondo

Anzitutto dovremo copiare sfondo e suoni sul telefono: la cosa migliore è collegarlo via cavo USB ad un PC sul quale presumibilmente risiedono i file in questione, oppure scaricarli tramite Dropbox, Drive o qualsiasi altro servizio di cloud storage nel quale li avessimo memorizzati.

All’avvio, Android esegue una scansione di nuovi contenuti multimediali presenti al suo interno, quindi la posizione in cui andremo a salvarli non dovrebbe essere così importante, ma non è detto che questo valga per tutti i dispositivi, pertanto vi consigliamo di creare tre semplici cartelle (qualora già non vi fossero): “Alarms”, dove mettere i suoni per la sveglia, “Notifications” dove mettere quelli per le notifiche, e “Ringtones” dove copierete le suonerie.

Per quanto riguarda gli sfondi, la posizione è ancora più indifferente, dato che il modo più semplice per impostarli è tramite la galleria: assicuratevi solo di copiarli all’interno del vostro smartphone e non dovrebbero esserci problemi.

Una volta copiati i file, per cambiare suoneria, andiate in Impostazioni -> Audio e cliccate su “Suoneria telefono” (o una voce simile, dato che la traduzione potrebbe differire a seconda del modello) per modificare il suono in chiamata, oppure su “suono di notifica predefinito”, per cambiare l’avviso per le notifiche (i toni per la sveglia li potrete modificare dalla rispettiva app).

Per quanto riguarda il cambio dello sfondo, al di là delle opzioni presenti in ogni telefono e introdotte dal rispettivo produttore, la maniera più semplice è avviare l’app della galleria (ce n’è una in ogni smartphone) e premere a lungo sull’immagine che vogliamo come sfondo, oppure sul pulsante menu, e selezionare l’omonima voce per impostarla come sfondo di sistema.

ABC di Android