Godzilla Smash 3 Titolo - Mini

Godzilla Smash3, la recensione del tie-in di Rogue Play

Giorgio Palmieri -

Godzilla Smash 3 Titolo

Forse siete andati a vedere il nuovo film di Godzilla diretto da Gareth Edwards quasi unicamente per Bryan Cranston, e lui nel film c’era poco o niente. Ricolmi di rabbia, il vostro dispositivo Android tra le mani e la testa anche, avete optato per un rapido salto sul Play Store (o, ancora meglio, su AndroidWorld.it), beccandovi una sberla videoludica da Warner Bros. Entertainment in persona con un deludente Godzilla: Zona di Attacco. E poi, solo poi, avete ripiegato su quell’incerto Godzilla: Smash3, un titolo che fonde la prestanza di Godzilla con il divertimento dei (rullo di tamburi) matching game, per scoprire che anche qui il buon Walter White non c’era: ma almeno, al posto suo, c’è Godzilla!

7.0

Presentazione

Godzilla Smash3 garantisce una prerogativa che tutti i tie-in dovrebbero includere

Godzilla Smash3 è (quasi) un classico matching game, genere che possiamo tranquillamente eleggere a erede ufficiale degli endless runner. Al comando di un Godzilla piuttosto infuriato, il giocatore dovrà distruggere carri armati, aerei, grattacieli e altre mostruosità a suon di codate e morsi, eseguite tramite sequenze da tre o più caselle dello stesso colore. L’interfaccia di gioco è divisa a metà: la parte inferiore presenta il tabellone delle tessere, mentre quella superiore mostra l’azione vera e propria, coadiuvata da un discreto comparto visivo, e ad ogni accompiamento da tre o più caselle seguirà una mossa del nostro caro kaiju di quartiere. Insomma, niente di particolarmente innovativo sotto questo sole incerto di fine primavera, ma Godzilla Smash3 nasconde alcune piccole chicche, minuscoli assi nella macchina che dovrebbero avere un po’ tutti i tie-in, almeno come principale prerogativa: il binomio tra divertimento e accessibilità (anche se quest’ultima non sempre brilla per bilanciamento).

ARTICOLO DI RILASCIO: Godzilla Smash 3, il puzzle game ufficiale del nuovo film di Godzilla

Giocabilità

L’esperienza videoludica proposta dai ragazzi di Rogue Play si discosta leggermente dall’esercito di matching game presenti sul Play Store. Infatti, Godzilla Smash3 cerca di movimentare il tutto con una sorta di maschera intrista d’azione, quasi a farlo sembrare un picchiaduro a turni. Ogni colore rappresenta quindi una mossa che Godzilla potrà effettuare per sconfiggere i buoni (perché si, in fondo vestiamo i panni di un antieroe), dal semplice attacco diviso per gradi (leggero, medio e pesante) fino ad arrivare alle caselle potere, le quali conferiscono della carica all’indicatore del raggio atomico, che poi sarà possibile scagliare contro i malcapitati.

Godzilla Smash3 - Recensione (11)Il gioco si svolge a turni: ad ogni nostra mossa effettuata ne consegue una dell’avversario, a seconda del numero di turni necessario a questi per eseguirla. Accanto alle barre della vita dei nemici, infatti, c’è un piccolo indicatore che mostra quante mosse sarà possibile effettuare prima che questi attacchino.

Ciò chiaramente aggiunge un po’ di strategia all’azione, niente di scervellante ma quel che basta per gratificare il giocatore più casual. Se la salute di Godzilla raggiunge lo zero, è game over.

Purtroppo si nota quanto l’algoritmo di generazione delle caselle giochi un ruolo fin troppo fondamentale circa l’esito delle partite a discapito della bravura del giocatore, sintomo che ben presto svelerà la vera indole del gameplay, ovvero quella basata sulla fortuna. Ad arricchire le pecche ci si mette la curva di difficoltà, la quale non è stata bilanciata a dovere, e che meritava più attenzione da parte dei developer.

Alcune volte ci siamo trovati davanti a livelli esageratamente difficili: che sia un incentivo verso gli acquisti in-app? Vogliamo pensare di no, in quanto Rogue Play aggiorna spesso il suo prodotto cercando di rimediare agli errori, e seguendo con costanza il feedback degli utenti, ma di sicuro una visione più attenta a questo aspetto prima del rilascio avrebbe giovato al godimento generale dell’esperienza.

Dobbiamo ammettere che più di una volta c’è balenata l’idea di quanto sarebbe stato più divertente distruggere tutto con Godzilla direttamente, piuttosto che aspettare il proprio turno fissando gli avversari con occhiatacce degne dei migliori anime giapponesi. Tra l’altro c’è sembrato un po’ forzato il dover attaccare più di una volta un piccolo camion per metterlo fuori combattimento, quando con una codata Godzilla può distruggere interi grattacieli. Tuttavia farsi domande del genere è del tutto fuori luogo, quindi tutto sommato ci siamo divertiti abbastanza con il buon Godzilla, un intrattenimento che ci ha fatto ricordare i bei momenti passati con l’ottimo 10000000, invogliandoci a riscaricarlo.

LEGGI ANCHE: 10000000 a sconto, in arrivo il seguito intitolato “You Must Build a Boat”

Longevità

Godzilla Smash3 - Recensione (15)L’offerta contenutistica di Godzilla presenta circa 80 livelli, coadiuvati da una sufficiente varietà e dalla canonica valutazione a tre stelle.

Si parte infatti al mero “uccidi e prosegui al prossimo round”, fino ad arrivare a livelli più complessi dove, ad esempio, sarà doveroso sconfiggere un boss MUTO o utilizzare un numero limitato di mosse.

Quel che ci è piaciuto particolarmente è il sistema di sviluppo, il quale si basa sulla bravura del giocatore piuttosto che sul grinding sconclusionato, in quanto le stelle ottenute come valutazione in un livello potranno essere spese per potenziare Godzilla.

Peccato che questa arguta valorizzazione delle capacità non venga ripagata con altrettante valide ricompense, che si limitano ad un paio di upgrade passivi poco tangibili di attacco, difesa e potere atomico.

Nonostante questo, Godzilla Smash3 potrebbe potenzialmente accompagnarvi per numerose ore di gioco, e soprattutto per numerose sessioni di gioco dato che si adatta perfettamente al mordi e fuggi.

Grafica

Il titolo di Rogue Play vive di alti e bassi: se Godzilla è veramente ben ricreato, sia dal punto di vista delle animazioni che nella modellazione poligonale, il resto funge solo da mero contorno, dai palazzi ai nemici piuttosto statici, quasi ad omaggiare i vecchi monster movie. Il tutto però converge in un quadro orchestrato discretamente e piacevole alla vista.


Sonoro

L’audio è un aspetto totalmente secondario, ma sentire il verso di Godzilla va sempre il suo bell’effetto. Sia chiaro che non è comunque paragonabile a quello del film e della sala cinematografica, ma di sicuro eletrizza di più del Godzilla del ‘98.

Prezzo e acquisti in-app

Quest’ultima fatica di Rogue Play è disponibile su Play Store gratuitamente, coadiuvato da in-app purchase secondari. Presente un sistema ad energia abbastanza bilanciato, basato però sulle vite (per ricaricare una vita basterà attendere 30 minuti o chiederla agli amici su Facebook). Da rimproverare la gestione del potenziamenti consumabili, legata unicamente agli acquisti in-app, svelando dunque un inutile briciolo di pay-to-win, che sarebbe potuto essere spazzato via da una migliore implementazione con la formula di gioco.

Giudizio Finale

Godzilla Smash3 è il classico prodotto che non azzarda, e opta per un modello ormai consolidato nel tempo, che inizia comunque a stancare. È un prodotto fondamenalmente destinato al dimenticatoio proprio per il suo gameplay stantio e già assaporato in troppe salse, seppur con qualche interessante novità. Nonostante queste pecche, il titolo riesce sempre a divertire, in particolar modo se preso per quello che è: un semplice prodotto pubblicitario il cui obiettivo è quello di far divertire quel che basta affinché la gente vada al cinema, e ne esca talmente felice da continuare l’amore platonico con la creatura mostruosa sui propri smartphone e tablet. Peccato manchi Bryan Cranston: poteva pur fare da voce narrante per un tutorial, non credete?

PRO

CONTRO

  • C’è Godzilla!
  • Idea opinabile, ma funzionante
  • Divertente e dolcemente strategico
  • Valido sistema di progressione…
  • …ma povero
  • Picchi ingiustificati di difficoltà
  • Gameplay talvolta spinto dalla fortuna
  • Pessima gestione dei potenziamenti consumabili
  • Dov’è Bryan Cranston?

Download

Google Play Badge

Discuti Nel Forum

badge-forum (1)

Trailer

Galleria

Recensionevideo