hexamob - 1

Recuperare i file cancellati con Hexamob Recovery (foto e video)

Leonardo Banchi

Nella fretta di far spazio sul vostro cellulare, avete cancellato per sbaglio qualche file importante? Se siete in possesso dei permessi di root potete provare a recuperarli con Hexamob Recovery.

LEGGI ANCHE: Salvare e ripristinare le conversazioni di WhatsApp | L’ABC di Android

Se avete perso qualcosa a cui tenevate, come una foto distrattamente cancellata prima di copiarla sul computer, non tutte le speranze sono svanite, poiché la cancellazione  avviene in maniera logica prima che fisica: questo significa, brevemente, che nel momento in cui confermate l’eliminazione il file viene cancellato dall’indice degli elementi presenti sul sistema, ma le sequenze di bit che lo compongono rimangono al loro posto, finché non vengono sovrascritte per far posto a altri dati.

Hexamob Recovery cerca di sfruttare questa situazione per recuperare i vostri dati: scansiona la memoria in cerca di file cancellati ma non ancora sovrascritti. Non illudiamoci troppo, non esiste modo in cui possiate avere la certezza di recuperare tutto, ma in casi disperati tutti i tentativi valgono la pena di essere messi alla prova.

Nel caso doveste trovarvi in questa situazione, ecco le condizioni a cui dovete fare attenzione:

  • Agite il prima possibile: più tempo passa dopo la cancellazione, più è probabile che lo spazio a disposizione sia stato sovrascritto;
  • Copiate i file recuperati in un luogo diverso da quello dove li cercate, come una memoria esterna (o interna, a seconda del luogo di partenza);
  • Cercate di ricordarvi la cartella dove erano posizionati i file: il programma permette anche una ricerca globale, ma ricerche mirate hanno maggiori possibilità di successo;
  • Incrociate le dita, molto strette.

Ci sono purtroppo anche alcuni limiti che dovrete affrontare: oltre alla richiesta dei permessi di root per questa operazione, se avete un telefono che usa la formattazione in ext4 dovrete acquistare la versione PRO, al costo di 2,11€. Oltre a questo, rimane solo la fortuna: l’interfaccia del programma è molto chiara e immediata, e capire cosa dovete fare non vi creerà problemi addizionali in una situazione già piuttosto infelice.

Sebbene vi auguriamo che non debba mai servirvi, troverete qua sotto il badge per il download e una galleria di immagini. Se però vi trovaste in questa situazione… fateci sapere nei commenti come è andata a finire!

Google Play Badge