Gingerbread

WordPress per Android abbandona il supporto a Gingerbread

Lorenzo Quiroli

Come ben sappiamo c’è stato un punto di rottura tra la versione 2.3 e la 4.0 di Android e sin da allora gli sviluppatori si sono trovati di fronte ad un grave problema: come utilizzare le nuove potenzialità della piattaforma senza abbandonare i vecchi utenti?

WordPress ha deciso che questo problema finisce oggi, con l’addio a Gingerbread: sul blog ufficiale infatti WordPress ci spiega che supportare Gingerbread ha comportato ritardi nello sviluppo, per via del maggiore testing richiesto, e ha costretto gli sviluppatori a rinunciare ad alcune nuove funzionalità.

LEGGI ANCHE: Gingerbread è la versione più instabile di Android

Gli utenti ora non pagheranno più questa “Tassa Gingerbread” dato che, essendo ormai sceso sotto il 10% l’utilizzo della versione 2.3 di Android (almeno nel caso di WordPress), a partire dalla prossima release il supporto sarà solo per Android 4.0 e superiori, il che dovrebbe tradursi in uno sviluppo più veloce e migliore.

Che sia giunta l’ora per Gingerbread, ora che anche gli sviluppatori lo stanno abbandonando?

Fonte: Wordpress
android 2.3 gingerbread