LG DWD-300 5

LG Wireless Display Adapter DWD-300, la nostra prova (foto e video)

Nicola Ligas

Siamo ancora una volta alle prese con un accessorio dedicato a Miracast, una tecnologia che abbiamo sempre rincorso fin dalla sua presentazione, nella quale abbiamo creduto, sperato, ma che alla resa dei conti non è mai riuscita a convincerci del tutto in nessuno degli accessori che abbiamo provato finora. Sarà LG a cambiare le carte in tavola?

LEGGI ANCHE: Netgear PTV 3000, la nostra prova | ASUS Miracast dongle, la nostra prova

Da un punto di vista tecnico-estetico il DWD-300 di LG si avvicina più al prodotto di Netgear, che abbiamo recensito in precedenza, piuttosto che a quello di ASUS, ovvero un accessorio da collegare tramite cavo HDMI al televisore, e via microUSB ad una fonte di alimentazione.

Sinceramente avremmo preferito la soluzione di ASUS, ovvero un dongle da collegare direttamente alla TV, anche solo per evitare un po’ di cavi, in ogni caso LG include nella confezione tutto quel che serve, ovvero entrambi i cavi HDMI e microUSB, e l’alimentatore da parete, casomai il nostro televisore non disponesse anche di porta USB.

Purtroppo però Miracast è sempre Miracast, non i suoi pregi, ovvero il mirroring fedele di tutto ciò che avviene su Android, ed i suoi difetti, ovvero il fatto che non saprete mai quando arriverà (ma state sicuri che arriverà) quel colpo di lag che vi farà andare fuori strada in un match ad Asphalt 8. Ottimo quindi per presentazioni, foto, demo dall’interfaccia di Android e anche per video e giochi non particolarmente stressanti, ma non adatto ad operazioni che fanno della risposta in tempo reale, o quasi, la loro linfa vitale.

LG DWD-300 può essere acquistato su Expansys.it a 82€, un prezzo che lo rende idoneo solo per chi si ritrovi nei tipi di utilizzo che abbiamo descritto, e non pretenda con questo di avere una piccola console da salotto.

video