5 giochi emozionanti per Android

5 giochi emozionanti per Android (video)

Giorgio Palmieri -

Siamo in un periodo dove non c’è mai tempo. Non abbiamo tempo per quella cosa, non abbiamo mai tempo per quell’altra e, quasi come conseguenza naturale, siamo costretti a mettere un po’ da parte alcune delle nostre passioni e molti dei nostri hobby, e per qualcuno questo coincide con l’accantonamento dei videogiochi.

Tuttavia, qualcuno cerca comunque di mantenere vivo l’interesse verso il mondo dei videogame utilizzando smartphone e tablet Android, dispositivi sempre pronti ad offrici un intrattenimento a 360°, tra cui anche quello videoludico: che sia in treno, in auto (quando non si è al volante, chiaramente!), in coda alle poste o persino sul “trono”. Non tutti però hanno il tempo e la voglia di spulciare il Play Store alla ricerca dei titoli validi e divertenti.

È da questa riflessione che nasce una nuova rubrica su AndroidWorld.it, un appuntamento rivolto a tutti gli amanti dei videogame e non solo: se magari avete accantonato questo mondo proprio per mancanza di tempo, e se volete seguire il filone del mobile gaming con grande curiosità,  minimizzando però le tempistiche, allora non dovreste perdervi quest’angolo dove vi segnaliamo cinque giochi facenti parte di una determinata categoria su Android, e che meritano la vostra attenzione, per poi parlarne come facciamo da sempre.

Questo primo episodio lo dedichiamo ai giochi emozionanti, a quelli capaci di immedesimare il giocatore, e di lasciargli dentro qualcosa di tangibile. Una categoria che scarseggia un po’ su Android, ma che comunque riserva alcune sorprese da tenere ben in mente. Bando ai convenevoli, che sono stati più che esaustivi, allacciamoci le cinture e partiamo con il primo appuntamento e quindi con cinque giochi emozionanti per Android.

A fine articolo troverete un video commentato con i vari giochi presentati.

The Walking Dead, di Telltale Games

The Walking Dead header

Genere: Avventura GraficaPrezzo: Free-to-tryAcquisti In-App: Solo per sbloccare l’intero giocoDa giocare su: Tablet, con cuffie e non in mobilità

Iniziare questa rubrica con The Walking Dead di Telltale Games è quasi un imperativo, peccato che non sappiamo come riassumere questo capolavoro in poche parole. Vi diciamo solo una cosa: giocatelo. Non badate al fatto che tratta l’universo di The Walking Dead, dei classici zombi mangia cervelli, non bloccatevi solo perché non avete mai letto il fumetto o visto la serie TV, perché questa è una avventura grafica unica nel suo genere che mette al centro i personaggi e le loro storie, le loro emozioni e persino reazioni agli eventi, perché sarà possibile prendere delle scelte per modificare il corso degli eventi.

È un titolo che vi immedesimerà nel protagonista, Lee, come pochi giochi riescono a fare, ed un narrativa di tale livello è davvero rara sul Play Store. Certo, potrebbe non piacere il fatto che le scelte effettuabili in gioco non cambiano la storia in maniera radicale, anzi, possiamo dirvi che questa rimane comunque lineare quasi a far assomigliare il titolo ad un film con cui interagire piuttosto che ad un’avventura grafica vera e propria, ma è di certo un’esperienza appassionante, inebriante e capace di scatenare le più palpabili emozioni. Davvero, fatevi un favore, giocatelo.

Google Play Badge

PRO

  • Personaggi ben caratterizzati
  • Narrativa eccellente
  • Regia da applausi

CONTRO

  • Scelte non molto incisive
  • Effettivamente si gioca poco
  • Enigmi troppo elementari 

APPROFONDIMENTI

Horn, di Phosphor Games

horn_1

Genere: Azione/Avventura – Prezzo: 6,39€ – Acquisti In-App: Si, ma non necessariDa giocare su: Smartphone o Tablet, molti dispositivi sono incompatibili

Passiamo invece ad un titolo completamente diverso rispetto a The Walking Dead, ovvero Horn di Phosphor Games. Mettiamo le mani avanti, però: Horn non è proprio un gioco emozionante per la trama o per i suoi personaggi, né tanto meno per il suo gameplay articolato. È l’insieme di tutti questi fattori che, tassello dopo tassello, creano un prodotto unico sulla nostra amata piattaforma, un’esperienza che si avvicina alle console, quasi ad omaggiarle.

Il titolo è quindi uno dei pochi videogiochi d’avventura fatti come si deve su Android: enigmi, combattimenti, tesori e una trama semplice ed efficace accompagnano il viaggio dai toni fiabeschi di Horn e del suo amico Zucca, che vi consigliamo di vivere, a patto di avere il dispositivo giusto.

Google Play Badge

PRO

  • Ottimo comparto audiovisivo
  • Longevo e corposo
  • Ambientazione coinvolgente
  • Esperienza appagante ed unica su mobile

CONTRO

  • Artisticamente curato ma derivativo
  • Molte diavolerie tecniche
  • Alla lunga ripetitivo

APPROFONDIMENTI

Type:Rider, di Bulkypix

typerider

Genere: Avventura/Platform – Prezzo: 2,69€ – Acquisti In-App: NoDa giocare su: Smartphone o Tablet, con cuffie

I nostri lettori più fedeli si ricorderanno senz’altro di questo gioco, titolo che abbiamo premiato e sostenuto insieme ai suoi sviluppatori sin dal rilascio.

Type:Rider utilizza il “pretesto” del mezzo videoludico per farvi vivere la storia della tipografia. Se già l’idea di imparare qualcosa vi spaventa o vi annoia al sol pensiero, permetteteci di smentirvi: questa piccola perla non solo è un valido platform con enigmi intelligenti e ben congegnati, ma è anche uno dei titoli con il comparto audiovisivo più curato su Android.

Ogni singolo elemento è particolareggiato maniacalmente, frutto di una direzione artistica ricercata e di un lato sonoro da brivido. Se non lo avete ancora giocato, recuperatelo subito: non ve ne pentirete.

Google Play Badge

PRO

  • Comparto audiovisivo stratosferico
  • Evocativo ed intenso
  • Enigmi ispiranti

CONTRO

  • Alcuni problemi nei controlli
  • Traduzione in italiano a tratti lacunosa
  • Breve

APPROFONDIMENTI

Smash Hit, di Mediocre

Smash Hit Logo

Genere: Arcade – Prezzo: Free-to-Play – Acquisti In-App: SiDa giocare su: Smartphone o Tablet

Cosa? Smash Hit fa parte di uno dei cinque giochi emozionanti di questa rubrica? Si, Smash Hit fa parte di questa rubrica perché è un gioco emozionante, ma non nel mero significato del termine: non è detto che un gioco per evocare sensazioni debba per forza avere una trama degna di tale nome, o dei personaggi super caratterizzati.

Questo lavoro di Mediocre emoziona grazie ad un gameplay sobrio, fresco e assuefacente, che immerge letteralmente il giocatore in un mondo a tunnel fatto di soli cristalli, talmente magico da incantare e gratificare qualsiasi tipo di gamer. È proprio quindi l’immersione a conferire sostanza a Smash Hit, e la conseguente interazione con l’ambiente che rende più reale e stimolante l’universo di gioco. In poche parole, un’esperienza su mobile da non perdere.

Google Play Badge

PRO

  • Giocabilità gratificante e rilassante
  • Il motore fisico lascia a bocca aperta

CONTRO

  • Poche “modalità”
  • Talvolta troppo caotico

APPROFONDIMENTI

Don't Look Back, di Terry Cavanagh

Dont look back

Genere: Platform – Prezzo: Gratuito – Acquisti In-App: No – Da giocare su: Smartphone o Tablet, con cuffie e in completa serenità

Ultimo, ma non meno importante, è Don’t Look Back, ovvero il quinto gioco che vi segnaliamo prima di sancire la fine di questo primo appuntamento. Si tratta di un piccolo platform, della durata media di circa un quarto d’ora, che racchiude un breve viaggio, ma talmente intenso da essere quasi obbligati a vivere, sia per intrattenimento personale che, soprattutto, per curiosità videoludica.

Creato dalla mente di Terry Cavanagh, sviluppatore dell’amatissimo e odiatissimo Super Hexagon, Don’t Look Back dimostra con fierezza cosa è possibile fare con un videogioco senza essere dipinto con una grafica con tanti poligoni. Pochi pixel, una morale finale opinabile (nel senso buono del termine), un gameplay tutto sommato solido, sono i tre ingredienti che formano questo piccolo capolavoro, che vi consigliamo subito di giocare e portare a termine.

Google Play Badge

PRO

  • Atmosfera affascinante
  • Difficile al punto giusto
  • Dimostra come creare un buon gioco con pochissimo

CONTRO

  • Controlli macchinosi
  • Veramente breve (ma intenso)

APPROFONDIMENTI


Insomma, quando ci si diverte il tempo passa in fretta, un detto che calza a pennello con questo preciso istante: o forse no? Comunque sia, fateci sapere nei commenti due cose, oltre alle vostre impressioni a caldo con questa nuova rubrica.

Uno: quale tra questi cinque giochi vi ha colpito di più? E due: quali giochi aggiungereste a questa lista? È chiaro che questa non è una classifica, e la lista andrebbe sicuramente ampliata, ma nessuno ci vieta di fare più episodi sulla stessa tematica.

Per ora, però, vogliamo solo sentire la vostra opinione, e rinnovare l’appuntamento con il nuovo episodio di questo angolo dedicato al mobile gaming, che tratterà qualcosa di completamente diverso. Alla prossima e buon divertimento!

5 giochiThe Walking Deadvideo