phonebloks

Phonebloks non si accontenta degli smartphone e punta all’elettronica di consumo (video)

Nicola Ligas

Quando Phonebloks presentò la sua idea di uno smartphone modulare, lo scorso settembre, la accogliemmo con scetticismo, non tanto per il concetto in sé, che era ed è entusiasmante, quanto per la difficoltà di realizzazione. Motorola ci smentì poi, nemmeno due mesi dopo, con il suo Project Ara, che ora è saldamente nelle redini di Google.

È quindi difficile essere ancora una volta diffidenti di fronte alla nuova provocazione di Phonebloks, che questa volta mira a portare il concetto di modularità in tutta l’industria dell’elettronica di consumo: dalle TV, agli elettrodomestici, realizzati tutti secondo il concetto dei moduli intercambiabili, anche tra un dispositivo e l’altro.

LEGGI ANCHEPhoneBloks illustra in video la sua partnership con Motorola

Phonebloks non è infatti un’azienda, quanto piuttosto “un movimento”, e come tale non è legato esclusivamente a Motorola o Google, e i suoi ambiziosi piani lo dimostrano.

Sennheiser, celebre produttore di dispositivi audio, è infatti il primo di un quella che potrebbe essere una serie di nuovi partner di spicco, legati non tanto al mondo della telefonia quanto all’elettronica in generale. L’idea, come evidente dal video a fine articolo, è quella di espandere il concetto di modularità a tutti i dispositivi che utilizziamo, per creare un futuro in cui non solo sia più facile cucirli a misura delle nostre esigenze, ma anche renderli più longevi e quindi anche più eco sostenibili.

Un’idea ancora una volta affascinante, alla quale non guarderemo con scetticismo anche solo per scaramanzia. Voi nel frattempo date un’occhiata al nuovo sito ufficiale di Phonebloks ed al video seguente, dicendoci la vostra nei commenti.

Fonte: Phonebloks
video