Google Maps corsia

L’ABC di Android: Come salvare e gestire le mappe offline in Google Maps

Nicola Ligas -

Google Maps per Android consente ormai da tempo di salvare le sue mappe offline, in modo da poterle consultare anche in assenza di connessione a internet, ma le opzioni per farlo non sono così intuitive e a portata di mano come si potrebbe pensare. Vediamo quindi come fare a salvare la porzione di mappa che ci interessa e come gestire ed aggiornare tutti i luoghi salvati.

LEGGI ANCHEGoogle Maps si aggiorna per migliorare il navigatore e le mappe offline

Munitevi anzitutto di una buona connessione, meglio se Wi-Fi, ed avviate Google Maps. Cercate un luogo di vostro interesse, o spostatevi direttamente su di esso con la mappa e poi seguite questi passi:

  • Premete sulla barra in alto, dove c’è scritto Cerca, e scorrete la schermata fino in fondo, dove troverete la voce Salva mappa da usare offline.
  • Cliccateci sopra, e tornerete alla schermata principale di Google Maps dove, se la porzione di mappa inquadrata fosse troppo grande, verrete invitati ad aumentare lo zoom (premete con due dita, allargandole, sullo schermo; oppure fate doppio tap, tenendo premuto il dito al secondo tocco, e poi scorretelo verso il basso).
  • Una volta che lo zoom sarà alla giusta dimensione, in basso vedrete comparire la voce Salva.
  • Vi verrà poi richiesto di assegnare un nome a questa porzione di mappa, che ovviamente sceglierete voi.
  • Infine comparirà una barra di progresso in alto ad indicare l’avvenuto scaricamento della mappa.

Una volta salvate una o più mappe offline, per aggiornarle (dopo 30 giorni sono considerate “scadute”, ma Maps dovrebbe avvertirvi prima) o cancellarle, spostatevi nella schermata principale di Google Maps, e cliccate in alto a destra, dove c’è il simbolo stilizzato di un omino. Nella schermata successiva scorrete fino in fondo, dove troverete il riquadro Mappe offline, e cliccando su Visualizza tutte e gestisci potrete rinominarle, aggiornarle o eliminarle, cliccando sul pulsante a tre pallini verticali che presenta tutte queste opzioni.

Vi ricordiamo che, in assenza di connessione, potrete visualizzare le mappe offline, ma non potrete usarle per cercare luoghi oppure ottenere indicazioni stradali. Per approfondire, potete consultare anche la guida di Google.

ABC di Android