Google-Plus-Logo-650x318

Google+ sarebbe un morto che cammina secondo alcune voci e Google focalizzerà i propri sforzi su Android

Lorenzo Quiroli -

Secondo alcune voci che potrebbero rivelarsi vere o false, ma che al momento Google nega con decisione, ci sarebbe molto di più dietro l’addio di Vic Gundotra a Google, e in particolare alcune scelte che riguarderebbero Plus, il social network nel quale l’azienda di Mountain View ha scommesso moltissimo negli ultimi anni.

Molte fonti anonime riportano infatti che in futuro Google+ non verrà più considerato un prodotto ma una piattaforma: in questo modo non sarà più un diretto concorrente di Facebook e Twitter, ma verrà visto come il centro a cui tutti i servizi Google si connettono. Inoltre, il team di Hangouts si sarebbe già unito a quello di Android e sempre secondo le voci presto seguirà anche quello di Foto.

LEGGI ANCHE: Vic Gundotra lascia Google

Il resto del team di Plus, decimato e senza più il loro capo, creerà widget che sfruttano la piattaforma Plus con piccoli servizi ad essa legati. Ciò potrebbe segnare una maggiore attenzione verso il sistema operativo Android da parte di Google, a discapito del proprio social network che, decimato e senza il proprio capo, sarebbe quasi un morto che cammina.

Uno dei motivi di queste decisioni sarebbe stata la tensione tra Gundotra e altri membri di Google, a causa dell’integrazione forzata con Plus (si dice YouTube per fare un esempio, ma anche molti altri come Gmail).

Insomma, cosa ne sarà di Plus senza Vic è un po’ un mistero, ma di certo non ci dispiacerebbe se molti degli eccellenti sforzi fatti su G+ negli ultimi tempi, in particolare tutto ciò che riguarda la fotografia e il fotoritocco, venissero integrati direttamente all’interno della fotocamera di Android (e non attraverso Google+).

Fonte: Techcrunch