Smite

SMITE Community app è la companion app non ufficiale del MOBA di Hi-Rez Studios (foto)

Giorgio Palmieri

Il MOBA (Multiplayer Online Battle Arena) è un genere di gioco nato da una mappa personalizzata di StarCraft, ovvero Aeon of Strife (AoS), per poi proseguire il suo corso su Warcraft III con Defense of the Ancients (DotA), variante della mappa sopracitata sullo strategico fantasy per eccellenza di Blizzard.

LEGGI ANCHE: Hearthstone: Heroes of Warcraft sarà anche dotato di un’avventura single player

Concepito come una tipologia di gioco indirizzata perlopiù all’hardcore gaming, spinta da una forte vena competitiva, il genere del MOBA si è espanso così tanto da creare un vero e proprio filone di giochi strategici votati all’azione, ed infatti il panorama videoludico conta ormai una marea di titoli che seguono la medesima struttura, e spesso questi si somigliano fin troppo l’un l’altro.

Smite Community App (4)Lo scopo è semplice, e solitamente gli elementi alla base di tutti i titoli di questo genere sono i seguenti: in una mappa a tre corsie, due squadre composte da cinque membri l’una si scontrano e l’obiettivo è quello di distruggere la base avversaria. Si comanda un eroe, ed uccidendo gli altri giocatori avversari o i cosiddetti minion (le creature controllate dall’IA che vengono generate dalle rispettive basi per ognuna delle tre corsie) si otterranno monete ed esperienza, con cui acquisire oggetti e abilità.

League of Legends, DOTA 2, Heroes of Newerth, Infinite Crisis su PC, o Heroes of Order & Chaos, l’imminente Fates Forever, Arena of Heroes su Android, ogni piattaforma ha i suoi MOBA, ma tra tutti questi c’è uno che ha un po’ rimescolato le carte in tavola, di certo non con molto vigore, ma quel poco che basta per garantire freschezza a questo genere ormai un po’ stantio.

Stiamo parlando di Smite di Hi-Rez Studios, gioco in esclusiva per PC, un MOBA in terza persona con protagonisti gli dei di vari pantheon che abbandona un po’ l’aspetto tattico a favore di un approccio al combattimento più dinamico rispetto alla concorrenza. La popolarità di Smite cresce di giorno in giorno, ed è quasi una esigenza avere un’app sul nostro smartphone (o tablet) quando si è fuori casa, per controllare le notizie, le nuove build, leggere le storie dei personaggi e tante altre chicche che ci accingiamo a presentarvi.

L’applicativo prende il semplice nome di SMITE con un sottotitolo Community app, per appunto evidenziare che si tratta di un’app non ufficiale, realizzata da ITLectures. Questo piccolo software racchiude tutto (o quasi) ciò che un buon giocatore di SMITE dovrebbe sapere (ed avere) sia durante la partita, che al di fuori di essa. Il menù (attivabile con swipe partendo da sinistra) presenta le seguenti categorie:

  • Smite Community App (2)News: le novità del gioco, con patch notes, annunci e la rotation degli dei della settimana.
  • Builder: consente, una volta scelto il dio, di costruire la vostra build, di calcolarne anche le statistiche (con tanto di scelta del livello), oppure di cercare altre build create da altri giocatori.
  • Gods: menù con tutti gli dei aggiornato all’ultima patch, con storia, skin, statistiche e abilità.
  • Jungle Timers: un ottimo tool che riporta i secondi dello spawn dei campi dei mostri nemici. Utile per i jungler.
  • Items: comodo menù che riporta tutti gli oggetti del gioco, comprese le abilità attive.
  • What may be: riporta tutte le informazioni riguardo alla prossima patch ottenute tramite il datamining, ovvero una pratica eseguita da alcuni utenti su reddit che appunto serve a scavare in fondo ai file per ritrovare informazioni su nuovi eroi, modalità e altro in arrivo su Smite.
  • Gallery: una sezione piena zeppa di immagini realizzate dagli utenti, e spesso si tratta di veri capolavori.
  • Support us: piccola parte dell’app che ricorda come supportare lo sviluppatore, ovvero “toccando” i banner e votando sul Play Store.

Nel complesso è un applicativo piuttosto corposo, utile soprattutto ai giocatori che già conoscono il titolo almeno alla base, poiché è assente una sezione che parla delle modalità o del gioco in generale. Manca la lingua italiana, ma non è un grosso problema, del resto Smite è tutto in inglese. Dunque, senza ulteriori giri di parole, questa companion app di Smite non ufficiale è promossa: vi lasciamo in compagnia di due badge, uno per il download dell’applicazione, e l’altro per il topic sul forum se magari voleste approfondire il gioco, che consigliamo caldamente di provare. Ricordiamo inoltre che è presente una pagina italiana su Facebook dedicata al gioco (Smite Italia), che raggruppa molti dei videogiocatori italiani su Smite. Non ci resta altro che auguravi buon divertimento.

Google Play Badge

badge-forum (1)