google final

Google Stars, un servizio sperimentale che rappresenta l’evoluzione dei segnalibri

Lorenzo Quiroli

I segnalibri sono uno degli strumenti più utilizzati sul nostro browser, e da anni sono ormai presenti in tutti i browser: per questo motivo l’azienda di Mountain View starebbe pensando e testando una loro evoluzione, con un nuovo servizio incluso nel browser Chrome chiamato Google Stars.

Google Stars potrebbe essere definito con un sistema per i segnalibri 2.0, dal momento che oltre ad una nuova visualizzazione e alla classica suddivisione in cartelle, potranno essere condivisi con i nostri amici (saranno privati di default), rinominati a piacimento, con la possibilità di aggiungere note, e catalogati secondo sezioni intelligenti generate automaticamente. Per salvarli si userà la stellina presente nella barra dell’URL di Chrome, già presente ora per i normali segnalibri, in modo da non complicare l’esperienza dell’utente.

LEGGI ANCHE: Ottimizzare Chrome per Android

Uno degli esempi che potremmo fare di un possibile utilizzo di questo Google Stars è la condivisione di una cartella di preferiti con un amico, o un collega, in caso di necessità; o ancora, esso non rappresenterà uno statico elenco di siti, ma se salvassimo l’URL di un’immagine probabilmente vedremmo la figura anziché un semplice link.

La funzionalità è al momento in fase di testing per Chrome, e Google ha ufficialmente commentato: “Sperimentiamo sempre alcune novità per i nostri prodotti, ma ora non abbiamo nulla da annunciare”. Una novità sicuramente interessanti per i segnalibri dunque, anche se non è detto che in futuro divenga realtà.

Fonte: The Next Web