Guerra delle esclusive

Apple e Google: la guerra delle esclusive per i giochi è iniziata anche su Android

Lorenzo Delli -

A quanto pare le voci secondo cui Apple avrebbe spinto software house quali EA Games, per il suo Plants vs. Zombies 2, e Zeptolab, per  Cut the Rope 2, per averne l’esclusiva temporanea su iOS, non erano poi così infondate. Stando ad un recente report del Wall Street Journal pare che sia in atto una vera e propria guerra delle esclusive tra Google ed Apple (e non dimentichiamoci di Amazon): i due colossi starebbero offrendo alle varie società delle “spintarelle“sugli store virtuali in cambio di esclusive, dedicando appunto dei veri e propri spazi promozionali su Google Play e iTunes.

LEGGI ANCHE: Ricomincia il processo tra Apple e Samsung: chi la spunterà?

Abbiamo nominato Plants vs. Zombies 2 non a caso: secondo una fonte della celebre testata statunitense, pare che vi sia stato un accordo, forse monetario, tra Electronic Arts Inc. ed Apple per la promozione e l’esclusiva del titolo per due mesi per piattaforma iOS. Stesso destino lo ha subito Cut the Rope 2: l’accordo tra la mela morsicata e ZeptoLab assicurava ben tre mesi di esclusiva, con in cambio una posizione di rilievo su iTunes e una forte promozione del gioco. E chissà che non sia stata una simile mossa a far sì che Blizzard pubblicasse Hearthstone: Heroes of Warcraft prima su iPad!

A quanto pare però anche Google si sta muovendo in questa direzione: Electronic Arts avrebbe degli accordi simili anche con Google, e dalle dichiarazioni di Gonzague de Vallois, responsabile delle vendite e del marketing di Gameloft, pare proprio che vi sia stata una discreta “battaglia” anche nel caso di Asphalt, anche se poi la software house francese ha optato per lanciare il titolo in contemporanea su entrambe le piattaforme. Anche Game Insight, software house russa emergente proprio nel settore mobile, avrebbe di recente concordato con Big G uno spazio di rilievo su Google Play per i propri giochi.

In tutto ciò, inoltre, non dobbiamo dimenticarci del colosso dell’e-commerce, Amazon: non è un segreto che negli ultimi mesi vi siano state diverse esclusive, alcune piuttosto gustose (vedi The Walking Dead di Telltale Games o NBA 2K14) che hanno ritardato non di poco l’arrivo di alcuni giochi su Google Play. Si stanno in definitiva creando dei movimenti di mercato piuttosto peculiari intorno ai giochi destinati al settore del mobile gaming, e adesso che si stanno scoprendo lentamente gli “altarini”, chissà che Google, Amazon ed Apple non comincino a farsi vanto pubblicamente delle loro varie esclusive.

Via: EngadgetFonte: The Wall Street Journal
Appleasphalt 8iOS