Watch over me 2

Un’app per tornare a casa sicuri: Watch Over Me! (foto)

Nicola Ligas

Premettendo che non bevendo sarete tutti più sicuri, se per caso vi fosse capitato di alzare troppo il gomito, o se comunque, per qualsiasi motivo, non doveste sentirvi troppo bene o vi trovaste in un brutto quartiere e voleste “un Angelo custode”, Watch Over Me potrebbe fare al caso vostro.

Una volta deciso per quanto tempo l’app dovrà tenervi d’occhio, questa rimarrà in ascolto finché non effettuerete il check-in a casa. Se fallirete nel farlo una volta esaurito il tempo impostato, la vostra lista di contatti di emergenza verrà immediatamente notificata, via email, Facebook o SMS (a pagamento).

Potrete inoltre condividere il vostro percorso verso casa con amici o familiari (di larghe vedute e non apprensivi), essere avvisati se entrerete in un’area a rischio della vostra città (al momento non in Italia), segnalare crimini avvenuti vicino a voi in modo che lo sappiano anche gli altri utenti dell’app, e scuotere il telefono per inviare immediatamente un segnale di aiuto ai vostri contatti, accendendo al contempo la fotocamera che registrerà tutto.

Che dobbiate tornare da soli a casa in una strada buia e pericolosa, o che non siate molto in condizioni di intendere e di volere, Watch Over Me potrebbe rivelarsi un aiuto inaspettato. Badge a seguire e render dimostrativi subito dopo.

Google Play Badge