HTC Mini Plus 5

HTC Mini+, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -

Recensione HTC Mini+ – È un concetto un po’ strano, ma speriamo che anche voi, come è successo per noi, alla fine della recensione vi possiate essere ricreduti sull’utilità di un telefono… per il vostro telefono. È di questo infatti che si tratta, quando parliamo di HTC Mini+.

L’accessorio è ovviamente pensato da HTC per smartphone HTC, ma funziona anche con i PC, grazie al software fornito dall’azienda. Noi però ci siamo concentrati sul funzionamento in accoppiata ad uno smartphone Android (HTC One M8 nel nostro caso). Le specifiche tecniche potrebbero farvi sorridere, ma dopotutto non si tratta di un vero telefono: batteria da 320 mAh (che garantisce 95 ore di standby), schermo quadrato da 1,5 pollici con risoluzione di 128 x 128 pixel ad un solo colore e infine NFC e bluetooth 2.1. Il fatto che non abbia bluetooth 4.0 in realtà influisce poco sul funzionamento, visto che non avrà situazioni di “stanby” dovendo funzionare sempre e communque insieme allo smartphone.

Cosa è possibile fare con Mini+? – È prima di tutto un’estensione del vostro smartphone e potrete quindi rispondere telefonate in arrivo direttamente dal piccolo telefono argentato (ma realizzato in plastica, niente metallo) o anche effettuare chiamate, utilizzando la composizione rapida possibile grazie ad i tasti fisici. Gli altri tasti fisici sono quelli per rispondere o rifiutare una telefonata e la croce direzionale, con tasto di conferma al centro. Muovendosi fra i menù vediamo come sia possibile leggere gli SMS in arrivo e rispondere con dei modelli preimpostati. Purtroppo una volta letto, il messaggio non sarà più disponibile su Mini+.

HTC Mini Plus

Calendario e presentazioni – Aprendo il calendario avremo poi un’anteprima degli eventi di oggi e domani nel calendario e troviamo poi anche una voce relativa alle notifiche, che ci fa leggere l’incipit del testo delle varie notifiche ricevute su smartphone, ma non è possibile aprirle. La voce più interessante è poi quella relativa ai controlli remoti, dove potremo collegarci al PC, cambiare i canali della televisione e scattare foto. Per poter interagire usando la porta ad infrarossi di HTC Mini+ si dovrà però necessariamente prima aver configurato un televisore sul proprio smartphone, tramite l’applicazione TV di HTC. Per quanto riguarda la fotocamera invece il software deve essere avviato dallo smartphone per poter scattare, ma poi i vostri autoscatti potranno essere comandati senza problemi. Non manca poi la possibilità di cambiare brani musicali in ascolto e di far scorrere le slide di una presentazione. In quest’ultima modalità è disponibile anche un puntatore laser.

Mini+ di HTC è dotato poi di due tasti laterali per regolare il volume delle chiamate (ma non della musica sullo smartphone) e l’associazione con lo smartphone avviene tramite NFC e bluetooth.

Prezzo – Quanto costa HTC Mini+? Troppo: 115€ su expansys.it che lo vende con spedizione in Italia. È un gadget molto sfizioso, ma che difficilmente giustifica una spesa simile. Se però dovete fare un regalo a qualcuno che possiete un HTC di ultima generazione (One, One (M8), One Max, One Mini, Desire 601, Desire 816 e Desire 610) e il budget non è un problema, troverete moltissimi usi utili o divertenti per sfruttare questo dispositivo.

HTC One (M8)

HTC One (M8)

confronta modello

Ultime dal forum:

video