blak

BLAK metterà a dura prova la vostra pazienza e i vostri riflessi, per davvero (video)

Giorgio Palmieri

BLAK si definisce il videogioco d’eccellenza, la sfida definitiva. Scopo del titolo è tappare lo schermo del proprio dispositivo quando diventa di colore bianco. Niente di più semplice, ma del resto sono proprio i concept elementari a dominare la scena videoludica mobile, “peccato” che BLAK sia coadiuvato da un particolare piuttosto atipico: lo schermo può rimanere nero fino ad un intero mese.

LEGGI ANCHE: Droid Love, la recensione dell’avventura di Yabloko Games

Il premio del successo nell’impresa è però decisamente invitante: ogni vincitore sarà immortalato nella Hall of Fame, verrà premiato con un OnePlus One, consegnato poi direttamente da Samsung e Apple mentre bevono un drink guardando al di fuori delle finestre di Albuquerque… più o meno.

Forse abbiamo esagerato, ma la parte della Hall of Fame è vera, o almeno così recita la descrizione sul Play Store. Gli sviluppatori, ovvero Submachine Factory, sono stati ricompensati da loro stessi con il riconoscimento del “Gioco più Strano su due che abbiamo fatto finora“. Mica piccolo come traguardo.

Curiosi? Eccovi serviti con il badge e l’emozionante trailer, fatevi beffa degli amici con l’integrazione di Facebook e il supporto di Google Play Games, fate sapere al mondo interno quanto siete fantastici! Bene, ora fermiamo facili entusiasmi, e chiniamo il capo sul nostro dispositivo: noi siamo a qualche ora di gioco, e del bianco non c’è ancora nessuna traccia…

E se scappa? Niente paura, ci sono l’autosalvataggio e la pausa! 

Google Play Badge

video