iPega PG-9017  Titolo

iPega PG-9017, la nostra prova del controller bluetooth economico (foto e video)

Giorgio Palmieri -

La natura del mobile gaming è polivalente, e non solo per la diversità di esperienze offerte, bensì anche per le varie possibilità di fruizione delle stesse grazie al modello dell’open source, e alla presenza di un esercito di accessori di terze parti da poter collegare per portare l’esperienza di gioco su smartphone e tablet ad un maggiore livello di profondità.

Oggi vi presentiamo il primo di due gamepad dedicati a tutto ciò, che faranno parte di una piccola rubrica rivolta unicamente al mobile gaming. Stiamo parlando di iPega PG-9017, controller bluetooth dell’azienda cinese iPega, che ha una particolarità che avrete sicuramente visto in accessori come il MOGA Controller o il più recente Samsung Gamepad: ma procediamo con ordine.

LEGGI ANCHE: Samsung Gamepad, la nostra prova

Contenuto della scatola: cavo di ricarica USB-MicroUSB, libretto delle istruzioni a-la-foglietto illustrativo che illustra ben poco, e il controller. Insomma, un contenuto decisamente essenziale per non dire striminzito.

iPega PG-9017 è un joypad bluetooth veramente molto leggero e soprattutto piccolo, fattore che lo rende portatile e adatto alle fasi di gioco in mobilità. Per quanto riguarda i pulsanti abbiamo quattro bottoni X Y A B, due stick analogici, d-pad, i pulsantini per start e select, il tasto home e infine i due pulsanti dorsali (o “grilletti” se così vogliamo chiamarli).

La particolarità di questo accessorio è la presenza di un comodo carrellino composto da due estremità che formano una sorta di molletta e questa vi permetterà di inserire il vostro smartphone all’interno. Potrete inserire ogni tipo di smartphone (nel libretto di istruzioni c’è scritto che il carrellino supporta cellulari di massimo 5,5 pollici) ma non i tablet. Non è stato possibile testarlo con un Note 3.

Semplicissima l’accensione, in quanto basterà premere il tasto HOME insieme al tasto X e fare il pairing tramite l’apposito menù bluetooth del vostro dispositivo. Per spegnerlo è sufficiente tenere premuto il tasto HOME per una manciata di secondi.

La nostra esperienza con questo controller è stata molto piacevole: non bisogna calcare sui vari pulsanti per premerli, basta una leggera pressione; gli analogici forse sono la parte meno riuscita del joypad, ricordano moltissimo quelli di PSP, ma alla fine la scelta di crearli scavati all’interno della scocca risulta un elemento a favore della portatilità. Non abbiamo notano fenomeni di lag durante le sessioni di gioco e la batteria dura molto, oltre dieci ore di uso continuato.

Il feeling non è di certo dei migliori, soprattutto se avete le mani grandi, si nota subito che è un prodotto di una serie economica, ma tutto sommato è accettabile. Di sicuro non è adatto a sessioni di gioco lunghissime soprattutto perché gli analogici sono un po’ rigidi, ma d’altronde è un prodotto studiato per il gioco in mobilità dunque non ci daremo molto peso a questo fattore.

Quali sono i giochi compatibili con questo controller? Il foglietto illustrativo riporta una quantità di informazioni limitata riguardo a ciò, ma per questo ci siamo noi: il gamepad è compatibile con la maggior parte dei giochi che supportano nativamente un controller (Riptide GP2, Dead Trigger 2, Shadowgun, Asphalt 8, GT Racing 2 e altri che potete trovare a questa lista). Il vero punto di forza è il retro gaming, in quanto nei software videoludici compatibili con questo controller rientrano la magglior parte degli emulatori. Infatti questo iPega è consigliatissimo a chi vive di pane e retro gaming.

Abbiamo notato un piccolo “difetto” testandolo con il Samsung Galaxy Nexus. Il bilanciere del volume in questo smartphone è posto quasi a metà del dispositivo quindi una delle due estremità del controller andrà a scontrarsi con la parte bassa del bilanciere una volta inserito all’interno della molletta. Risultato? Il volume inizierà ad abbassarsi automaticamente. Comunque non accadrà sempre, è un difetto facilmente risolvibile con una cover. Non è un problema grave in quanto molti dispositivi non hanno il bilanciere in quella posizione.

Le considerazioni finali sono positive: è tutto sommato un buon accessorio a parte qualche pulsante non proprio comodo come gli stick e i pulsanti dorsali. Un gadget geek indirizzato perlopiù agli amanti del retro gaming in quanto è molto semplice configurarlo per gli emulatori. Purtroppo i giochi mobile compatibili nativamente con i joypad sono pochi quindi ci risulta difficile consigliarlo a mani basse, ma nelle prossime puntate di questa rubrica non solo vi presenteremo un altro dispositivo della serie, ma vi faremo vedere come ampliare il il bacino di giochi compatibili con questo iPega PG-9017 e anche con altri controller.

Dove è possibile reperirlo? Nei negozi virtuali cinesi (come Tinydeal) ad un prezzo di circa 15 euro o anche su ebay però qui il prezzo cresce di circa 5 euro. È disponibile nella colorazione bianca o nera. Quindi, complessivamente, siamo rimasti decisamente soddisfatti nonostante le pecche segnalate, ma alcune di esse verranno limate grazie ad un software che vedremo nei prossimi giorni.

Vi lasciamo in compagnia della nostra videoprova, buona visione.

badge-forum (1)

video