Android TV Sample (4)

Android TV si mostra per la prima volta in alcune immagini (foto)

Lorenzo Delli -

A pochi giorni dalla presentazione della nuova Amazon Fire TV, il box del colosso dell’e-commerce dedicato all’intrattenimento domestico, ecco arrivare in esclusiva dai colleghi di The Verge le prime immagini dell’interfaccia di Android TV, un progetto per l’intrattenimento domestico a base di film, serie TV musica, ma anche app e giochi, sul quale Google sta lavorando da tempo, e che raccoglierà l’eredità dell’ormai “defunta” Google TV.

LEGGI ANCHE: Google TV cambia nome e diventa Android TV

Secondo dei documenti ottenuti in esclusiva da The Verge, Google sta tentando proprio in questo ultimo periodo un nuovo assalto al settore della televisione. Android TV non sarà però un tentativo di trasformare i televisori in smarphone più grandi e potenti: si tratterà di una interfaccia indirizzata al divertimento, non quindi un sostituto, ad esempio, di un PC, e sarà “cinematic, fun, fluid, and fast.“. È quindi probabile aspettarsi un qualcosa di più simile proprio all’attuale Amazon Fire TV o alla Apple TV.

Android TV Sample (1)

Ovvio che è uno dei principali scopi della nuova Android TV sarà quello di offrire un’interfaccia per la fruizione di contenuti multimediali, sia attraverso servizi proprietari come Play Movies, sia attraverso servizi “concorrenti” come Netflix. Pare che Google sia inoltre in contatto con diversi sviluppatori per la creazioni di applicativi dedicati che siano estremamente semplici e che si sposino alla perfezione con l’interfaccia a schede prevista dalla nuova versione del robottino verde. Sì perché, come accennato nell’introduzione, Android TV permetterà di usare anche applicazioni e giochi sui grandi schermi, che navigheremo grazie all’uso di un telecomando con una croce direzionale e i pulsanti Enter, Home e Back. Tra gli applicativi presenti, oltre al già citato Play Movies, si possono notare YouTube ed Hangouts, ma anche app di terze parti quali Vevo, Netflix, Hulu, Pandora e anche alcuni giochi, quali Asphalt 8, Triple Town, Plants vs. Zombies 2 e Temple Run.

Android TV GamesPare inoltre che potrebbe essere previsto anche un controller opzionale, proprio come proposto da Amazon, per usufruire dei giochi che verranno resi compatibili. Non solo, ma dovrebbe essere possibile sfruttare anche i comandi vocali per il controllo dell’interfaccia, e tale feature viene ulteriormente confermata dalla presenza della barra di ricerca di Google con il simbolo del microfono nella home di Android TV. Continuando nel documento trapelato si legge “Access to content should be simple and magical“: saranno sufficienti non più di 3 clic o gesture per arrivare dalla homescreen al contenuto desiderato.

Sarà con tutta probabilità Google stessa a produrre un dispositivo con Android TV a bordo

Android TV is Android, optimized for the living room consumption experience on a TV screen,” scrive Google nel documento, con uno speciale focus sulla semplicità di utilizzo. Ovvio che essendo una versione dedicata appunto ad uno dei dispositivi elettronici più utilizzati in ambiente domestico, l’obiettivo è quello di fornire uno strumento che sia alla portata di tutti e di tutte le età.

Secondo voci precedenti alla rivelazione di queste immagini, sembra proprio che sarà Google stessa a produrre un dispositivo apposito per la fruizione di Android TV e rimane quindi da vedere quale sarà la posizione dei grandi produttori quali LG, Samsung e Sony a riguardo della nuova versione del robottino verde e ad una sua probabile implementazione su televisori di nuova generazione.

Da stabilirsi anche il ruolo del dongle Chromecast, recentemente arrivato anche in Italia, che potrebbe essere accantonato non tanto da Google, quanto dalla community e dagli sviluppatori, a favore di un sistema ancora più solido.

C’è poi da constatare come, dopo la presentazione di Android Wear, l’OS pensato per i dispositivi indossabili, questa Android TV vada a colmare l’altra grande lacuna di Android, ovvero la sua mancata ottimizzazione per il grande schermo. Interrogata dai colleghi di The Verge, Big G al momento ha preferito non commentare in alcun modo la notizia. La società attenderà il Google I/O per la presentazione o preferirà lanciarsi prima sul mercato, vista anche la recente concorrenza da parte della Fire TV di Amazon?

Fonte: The Verge
Amazon Fire TV