Project ara

Nuovo sguardo al prototipo di Ara e anche all’app per realizzarlo (video)

Nicola Ligas

Quando lo scorso settembre Dave Hakkens di Phonebloks propose l’idea di uno smartphone modulare, in pochi avrebbero creduto che la sua trovata avrebbe avuto grande seguito (io per primo. NdR), e invece un paio di mesi dopo Motorola ha annunciato Project Ara, uno dei progetti che Google ha voluto tenere per sé, anche dopo aver rivenduto la compagnia alla cinese Lenovo.

È lo stesso Hakkens ad aver realizzato ora un breve video all’interno del Googleplex, che ci consente un nuovo sneak peek all’ambizioso e “arcobalenesco” progetto.

LEGGI ANCHE: Phonebloks propone lo smartphone LEGO

I primi prototipi di Ara sfruttano un sistema di magneti elettropermanenti, che in pratica possono tenere tale stato in maniera permanente ma senza un passaggio costante di corrente. Questo assicura che i vari componenti rimangano al loro posto anche senza un qualche tipo di blocco fisico.

Ma la parte più interessante del video è senz’altro quella che mostra l’app per configurare Ara, in esecuzione su uno smartphone, e al momento in fase di sviluppo da parte di Google e di Sosolimited. Pensate ad una sorta di Moto Maker, grazie al quale unire insieme le varie componenti di Ara e realizzare così il vostro smartphone davvero su misura. In un futuro non troppo lontano, si spera, sarà così possibile assemblarlo ed ordinarlo in pochi clic, magari proprio dal nostro attuale smartphone, pronto ad essere rimpiazzato da Ara. Stiamo correndo un po’ troppo? Sinceramente speriamo proprio di no.

Via: Android Police
video