Android Silver

Google starebbe lavorando ad Android Silver per fornire un’esperienza premium agli utenti

Lorenzo Quiroli

Un’azienda delle dimensioni di Google lavora a moltissimi progetti contemporaneamente e molti di essi non vedono mai la luce per una ragione o per l’altra: prendete quindi questa notizia come un rumor che potremo non vedere mai realizzato, anche perché le voci pubblicata solo ora risalgono in realtà alla fine dello scorso anno.

Android Silver sarebbe un tentativo di fornire un’esperienza utente Android davvero premium: Google permetterà con esso di realizzare al più cinque dispositivi certificati. Essi saranno venduti non solo attraverso il Play Store, ma soprattutto nei negozi fisici degli operatori telefonici (non ci sorprenderemmo se, in caso diventasse realtà, fosse limitato agli Stati Uniti): questi smartphone dovranno avere Android stock o comunque modifiche molto leggere e sarà direttamente Google a gestirli.

Cosa c’è di premium in tutto ciò? I commessi del negozio dovranno essere addestrati appositamente che aiuteranno l’utente a configurare il proprio dispositivo, mostraranno come si acquista su Google Play e lo aiuteranno nel trasferire i dati del precedente smartphone su quello nuovo (che Google stia lavorando ad una app simile a Migrazione Dati Motorola?).

LEGGI ANCHE: Google al lavoro su una nuova fotocamera per Android

Inoltre vi sarà anche una funzionalità chiamata “Never lost”, ossia un’evoluzione di Gestione Dispositivi Android che sarebbe in grado anche di bloccare la nostra SIM ed effettuare il backup dei dati da remoto oltre alle funzionalità già presenti. Come se non fosse abbastanza gli utenti Android Silver avranno sempre assistenza assicurata tramite Hangout 24 ore su 24.

Vi consigliamo nuovamente di prendere questa notizia con la necessaria dose di scetticismo dato che potrebbe risolversi in un nulla di fatto; detto ciò, vi piacerebbe un’esperienza Android simile?

Fonte: AndroidPolice