GERMANY-ELECTRONICS-IFA

L’acquisizione di Nokia si concluderà ad aprile ma Microsoft dovrà pagare altri 300 milioni

Lorenzo Quiroli -

L’annuncio dell’acquisizione di Nokia da parte di Microsoft fu dato lo scorso settembre ma quando due aziende di tale spessore si uniscono l’operazione deve essere approvata da alcuni organi regolatori.

In questo caso l’ufficializzazione doveva essere data nel primo trimestre di quest’anno, ma pare proprio che essa verrà rimandata ad aprile: dopo aver ottenuto l’approvazione del dipartimento di giustizia americano e dell’Unione Europea, pare che in Asia ci siano dei problemi che ne ritarderebbero il processo. Forse Microsoft cercherà di annunciarla per l’importante conferenza Build per sviluppatori che si terrà il 2 aprile.

LEGGI ANCHE: Microsoft non sarebbe entusiasta del rapporto Nokia-Android

Inoltre, in India Nokia è stata tassata per 300 milioni di euro per aver venduto nel paese smartphone prodotti in uno stabilimento locale dichiarando che sarebbero andati all’estero; una cifra molto alta che Nokia ha definito spropositata, ma ciò non farà comunque cambiare idea a Microsoft, che sarà costretta a pagare per finalizzare l’unione.

Fonte: Phonearena