Link Bubble

Chris Lacy presenta Link Bubble, uno speciale browser pensato veramente per gli smartphone (foto e video)

Lorenzo Quiroli -

Link Bubble

Esistono davvero molti browser tra cui scegliere su Google Play ma quello che vi presentiamo oggi, Link Bubble, ci ha stupito come davvero poche applicazioni hanno fatto. Creato da Chris Lacy, lo stesso sviluppatore di Action Launcher, Link Bubble non è un vero e proprio sostituto di Chrome o delle altre app che utilizzate per navigare su internet, ma reinterpreta il modo che abbiamo di utilizzare le pagine web sul nostro smartphone.

In che modo? Immaginate di consultare Twitter, Facebook o magari Google+; potreste trovare un articolo che vi interessa pubblicato da un vostro amico, e volete leggerlo. Cliccandoci sopra si aprirà il browser e poi dovrete aspettare il caricamento della pagina, per poi magari essere reindirizzati all’interno della app se il link è di Instagram o di YouTube ma abbreviato.

L’approccio di Link Bubble è totalmente diverso: cliccando un link apparirà infatti una bolla, simile a quella dei chat heads di Facebook. In questo modo potrete continuare a consultare Facebook o Twitter finché la pagina non sarà caricata completamente, per poi aprirla automaticamente come nell’immagina d’apertura.

LEGGI ANCHE: 5 app per navigare!

Non solo: potremo anche aprire più link che intanto si caricheranno mentre consultiamo Facebook e quando sposteremo la nostra bolla avremo tre opzioni, una in basso per chiuderla, una a sinistra per salvarla su Pocket e una a destra per condividere. Se poi aprite una pagina ricca di video di YouTube ci sarà un’apposita icona per vederli tutti elencati e selezionandone uno verrete direttamente rimandati all’app.

Un’ottima idea concretizzata in maniera eccellente

Non possiamo che essere piacevolmente sorpresi dall’idea e dal lavoro di Chris Lacy, che ha persino brevettato Link Bubble, credendo a tal punto nella sua idea da volersi proteggere da eventuali copie. L’unica nota dolente forse è il prezzo della versione Pro, che ci consente di utilizzare l’app al pieno delle sue potenzialità, (in quella gratuita saremo limitati ad una bolla e in una sola app): 3,59€, il costo di una birra media, che servono a supportare uno sviluppatore indipendente che ha svolto un lavoro enorme unendo un’ottima idea ad una realizzazione tecnica impeccabile, e che ha già dimostrato in passato di continuare a sviluppare e aggiungere funzioni alle proprie app dopo la pubblicazione.

Sotto troverete, oltre ai badge per il download delle due versioni, (servirà Android 4.1 o superiore per poterle utilizzare) anche un video di presentazione in cui lo stesso Chris Lacy vi mostrerà il funzionamento della sua app e alcune foto.

Google Play Badge

Google Play Badge

video