peek

Paranoid Android si aggiorna con Peek, la sua versione del Display Attivo di Moto X (aggiornato con video)

Nicola Ligas -

Come annunciato ieri, ogni lunedì ci sarà una nuova versione di Paranoid Android, e quella uscita questa settimana ha portato con sé anche una gradita novità, nella forma di una rivisitazione delle Active Display di Moto X, o Notifiche Attive, se preferite la traduzione in Italiano.

LEGGI ANCHE: Moto X: focus su display attivo

Ribattezzate saggiamente in Peek, che significa “sbirciare”, le notifiche attive di Paranoid Android si attivano direttamente dalle impostazioni del display, ed entreranno in funzione, dopo aver appunto ricevuto una notifica, rilevando un movimento dello smartphone, come per esempio toglierlo di tasca o spostarlo sul tavolo, segno che probabilmente lo stiamo guardando. Se tale movimento è rilevato entro 10 secondi dalla ricezione di una notifica, una piccola interfaccia ne segnalerà l’arrivo e con un clic o swipe verremo catapultati direttamente all’app relativa.

È insomma un concetto un po’ diverso rispetto all’active display, per il quale non sono al momento presenti opzioni di configurazione (salvo on/off), e che si comporta più come una scorciatoia rapida all’app che ha generato la notifica, piuttosto che come un modo per leggerle davvero senza sbloccare il telefono. Sembra inoltre che le notifiche in questo modo non siano “pulsanti”, nel senso che non si ripeteranno via via nel tempo, in modo magari da non incidere troppo sulla batteria.

Per il download dell’ultima versione del firmware, e delle Google App, potete dirigervi come sempre sul sito di Paranoid, e se decideste di provarle, non mancate di farci sapere i vostri pareri nei commenti.

Fonte: Paranoid Android
video