64 bit

Il 55% degli smartphone e tablet avrà un chip a 64 bit nel 2018

Lorenzo Quiroli

Sin da quando Apple ha presentato il nuovo iPhone 5S a settembre si è parlato molto più spesso di architettura a 64 bit nel mondo degli smartphone: già abbiamo visto alcuni processori in grado di supportarla e pare proprio che nei prossimi anni essa prenderà piede.

Ad affermarlo è ABI Research secondo la quale entro il 2018 il 55% di tutti gli smartphone e tablet al mondo avrà un chip a 64 bit al suo interno, con Apple che si è portata avanti vendendone già 36 milioni tra iPhone 5S e iPad Air, ma come ben sappiano Qualcomm, Intel, MediaTek e altri stanno lavorando ai primi tablet Android (e anche smartphone) che usufruiscono di questa architettura.

LEGGI ANCHE: Intel porta Android su architettura a 64 bit

Insomma, a breve non ci stupiremo se i top di gamma di un futuro molto prossimo avranno questa funzionalità a bordo. ABI ci fornisce infine una statistica interessante: secondo i suoi calcoli, alla fine di quest’anno ci saranno 180 milioni di spedizioni di di processori 64 bit, ma solo il 20% sarà destinato a device Android, mentre nel 2018 1,12 miliardi, e il 60% sarà per il robottino verde.

Via: AndroidCommunityFonte: ABI Research
Appleapple iphone 5sintelqualcomm