Hideo Kojima

Hideo Kojima: i giovani si concentrano maggiormente su titoli social e mobile

Lorenzo Delli

Hideo Kojima, autore giapponese di videogiochi che forse conoscerete per la famosissima saga di Metal Gear Solid, in una recente intervista ha parlato anche di mobile gaming, un settore in continua crescita che sta convincendo sempre più software house a concentrare i loro sforzi su nuovi titoli dedicati ad Android e iOS.

LEGGI ANCHE: Nintendo interessata a “sperimentare” nel mondo del mobile

Non è la prima volta che una personalità di spicco del settore videoludico si esprime sul mondo del mobile gaming: qualche mese fa fu il turno di Nolan Bushnell, storico fondatore di Atari (nonché padre del mercato videoludico stesso), che ammise non solo le potenzialità del mobile, ma anche che in futuro tale piattaforma avrebbe soppiantato completamente le console portatili.

Tornando alle affermazioni di Kojima, l’intervista in realtà non verteva proprio sul settore mobile, quanto su Metal Gear Solid V e sui titoli tripla A.

“Stiamo osservando un certo fenomeno in giro per il mondo e cioè che i giovani stanno perdendo interesse nei confronti dei giochi di fascia alta e si concentrano maggiormente su titoli social e mobile, specialmente in Giappone.”

Vista la portata a livello di mercato del settore videoludico in Giappone, non c’è da sorprendersi se software house come Square Enix o Bandai Namco (e chissà, forse anche Nintendo) stiano puntano sempre di più su Android e iOS. E due anni fa anche Metal Gear Solid fece capolino sul Play Store, anche se il link proprio sullo store sembra attualmente non sembra raggiungibile.

Fonte: Eurogamer