samsung s5 fingerprint

Samsung avrebbe dei problemi a produrre i lettori di impronte per il suo Galaxy S5

Marco Giannino -

Houston, abbiamo un problema! Anzi, nel caso specifico, i problemi in questo caso sembrano esserci a Suwon, città sede del colosso sud coreano Samsung.

Ripercorriamo brevemente la storia del lettore di impronte digitali che abbiamo avuto modo di ammirare durante la video anteprima del Galaxy S5 all’Unpacked 5:

  • Dopo l’avvento dell’iPhone 5S, Samsung è costretta a inserire tra le feature del suo prossimo Top di Gamma un lettore di impronte digitali;
  • Samsung valuta in fase di progettazione del Galaxy S5 la possibilità di far produrre tale lettore ad un’azienda esterna;
  • L’azienda coreana sceglie di produrre in prima persona il sensore, poiché ritiene che nessuna azienda possa sopperire alla potenziale necessità di alcune decine di milioni di lettori di impronte entro la fine dell’anno (n° stimato di vendita del Galaxy S5);

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S5, focus sull’hardware

Secondo gli ultimi rumors, sembra che Samsung abbia clamorosamente sottostimato l’effort necessario alla produzione del numero di lettori di impronte digitali necessari a soddisfare le consegne dell’ultimo nato in casa coreana. L’azienda, si troverebbe in una situazione così imbarazzante riguardo le scorte di sensori biometrici da dover ora correre ai ripari: molto probabilmente dovrà stringere un accordo con la Crucialtec, azienda leader nella produzione di trackpad per computer portatili e di…lettori di impronte digitali.

Dopo il grossolano errore compiuto in fase di progettazione, un colosso della tecnologia come Samsung non può sicuramente permettersi ritardi di produzione della serie S, linea di punta della sua sezione mobile; siamo certi quindi che la vicenda rimarrà trasparente alla maggior parte dei clienti grazie alla collaborazione sopra citata, ma non vediamo l’ora di assistere alla trafila di polemiche e la corsa ad una precisa revision hardware del Galaxy S5 per gli “addetti ai lavori” del settore.

Come abbiamo già avuto modo di osservare in passato sulle nostre pagine, gli utenti più smaliziati tendono a valutare criticamente i dispositivi di pari modello ma con hardware leggermente diverso.

Via: SamMobile