shadow blade

L’action-platform Shadow Blade arriva finalmente sul Play Store (foto e video)

Giorgio Palmieri

Crescent Moon Games sembra non fermarsi mai: dopo il rilascio di Optical Inquisitor avvenuto nella giornata di ieri e diversi annunci effettuati durante questo mese (tra cui l’imminente Demonrock: Age of Wars), la software house ha (finalmente) rilasciato Shadow Blade, titolo sviluppato in collaborazione con Dead Mage Studio.

LEGGI ANCHE: He-Man: The Most Powerful Game, la recensione completa

Nel gioco vestiremo i panni di Kuru, un ninja che dovrà affrontare un viaggio epico alla ricerca del maestro supremo delle arti marziali. Il titolo è un action platform che punta molto sull’immediatezza: i livelli infatti sono molto brevi, ed il tutto è studiato apposta per offrire un’esperienza adatta al gioco su smartphone. L’avventura è completamente in due dimensioni, con nemici da sconfiggere e trappole da evitare come nei più classici side-scroller. Non mancano piccole parti stealth, dove saremo chiamati ad effettuare uccisioni nell’ombra con particolar supermosse, ma si tratta comunque di una feature che punta più sulla spettacolarizzazione che sul ragionamento.

La componente platform fa da padrona all’interno dell’offerta ludica del titolo, meccanica che incrementa notevolmente il livello di sfida generale: infatti, proprio come i classici Ninja Gaiden e Shinobi, Shadow Blade vi punirà severamente per ogni minimo sbaglio commesso, feature che farà gola ai gamer più nostalgici e, soprattutto, più hardcore. Non spaventatevi, perché gli sviluppatori hanno pensato bene di inserire tanti checkpoint all’interno di ogni livello, sebbene la durata di questi sia minima. È chiaro che morire spesso non gioverà alla valutazione finale, ma di certo questo sistema cercherà di educarvi al meglio al fine di migliorare le vostre abilità.

Il comparto grafico è piuttosto buono, con animazioni fluide e una resa grafica tutto sommato piacevole. Ultimo, ma non meno importante, il modello di monetizzazione scelto dagli sviluppatori, molto simile a quello visto in altre produzioni come, ad esempio, Reaper: infatti, Shadow Blade è disponibile sul Play Store gratuitamente, ma questa versione è solo una demo. Saranno necessari circa 1,99€ per sbloccare l’intero gioco, una cifra tutto sommato onesta considerando che sono del tutto assenti gli acquisti in-app. Badge per l’acquisto e materiale di documentazione a fine articolo, come di consueto: buon divertimento.

Google Play Badge