WhatsApp Facebook final

Google avrebbe offerto 10 miliardi di dollari per WhatsApp (o almeno la promessa di essere contattato in caso di altre offerte)

Nicola Ligas

Ogni grande acquisizione che si rispetti porta con sé dei retroscena che sulla carta sono interessanti, ma nella pratica difficili da verificare nella loro autenticità. Stiamo ovviamente parlando dei 16+3 miliardi di dollari sborsati da Facebook per WhatsApp, e di ciò che avrebbe potuto essere, in particolare per merito di Google.

LEGGI ANCHE: Google vuole comprare WhatsApp?

Nell’aprile dello scorso anno era infatti circolata l’ipotesi che BigG avesse offerto un miliardo di dollari per l’app di messaggistica, cifra che adesso fa sorridere; ma a parte questo, sembra che Google abbia proposto a WhatsApp un non precisato compenso per essere informato in caso di eventuali tentativi di acquisizione di terze parti, offerta che sarebbe stata (inaspettatamente) declinata. Interessante comunque il modo di procedere di Google, che, se confermato (ma dubitiamo che qualcuno venga mai a dircelo), potrebbe benissimo essere stato applicato ad altre acquisizioni

Un report indipendente afferma invece che Google avrebbe offerto ben 10 miliardi di dollari per l’app di messaggistica, offerta nuovamente rifiutata.

Non sappiamo quindi con precisione come siano andate le cose, ma è certo che la proposta di Facebook superi abbondantemente queste cifre, anche se, ad essere sinceri, sembra quasi che WhatsApp sia stata acquisita più per dimostrare che Facebook poteva farlo (un po’ come Instagram). Lieti di essere smentiti nei prossimi mesi, se Zuckerberg e Co. mostreranno con i fatti di avere un piano a lungo termine.

Via: Android Police