First Strike Header

First Strike: la guerra nucleare sui nostri tablet da marzo (foto e video)

Lorenzo Delli -

Even in 2014 mankind still  possesses the power to bomb itself back to the Stoneage“: così esordiscono gli sviluppatori di First Strike nel trailer del loro futuro titolo per piattaforma mobile. In First Strike vengono simulate le meccaniche di eventuali guerre globali che ovviamente si basano sull’uso di testate nucleari. Si tratta di una sorta di Plague Inc. dove la popolazione mondiale viene però messa in scacco dall’invenzione più letale dell’umanità stessa.

LEGGI ANCHE: Plague Inc., la recensione completa

In First Stike controlleremo una delle super potenze mondiali ovviamente dotate di arsenali nucleari. Potremo quindi scegliere tra Stati Uniti, Europa, Russia e così via. L’interfaccia ci porrà a diretto contatto con il globo terrestre: da questa visuale tridimensionale gestiremo i nostri sforzi bellici, con la possibilità di concentrarci sia sulla difesa che sull’attacco. Si tratta di partite che dureranno circa 10 minuti o poco più.

Il gioco trasmette un messaggio di fondo non certo banale: vincere vuole praticamente dire radere al suolo la civilizzazione, e il fatto che vi siano ancora poteri al mondo in grado di distruggere tutto ciò che conosciamo premendo un semplice bottone non gioca certo a vantaggio della definizione di intelligenza. Vi lasciamo con materiale video e fotografico: vi aggiorneremo quando il gioco sarà effettivamente disponibile sul Play Store (solo per tablet a quanto pare).

 

 

Fonte: Pocketgamer
video