Opera Max

Opera Max beta ci permette di comprimere i dati di tutte le applicazioni del nostro smartphone

Lorenzo Quiroli

Sono poche le tariffe che ci consentono di avere gigabyte infiniti per il nostro smartphone e quelle che esistono non sono sicuramente tra le più economiche: se siete tra colore che a fine mese devono “tirare la cinghia” per non sforare il proprio piano dati, questa applicazione fa per voi.

LEGGI ANCHE: La compressione dei dati arriva su Chrome

Opera è un nome conosciuto per il browser, disponibile anche per Android, mentre Opera Max, prodotta sempre dagli stessi sviluppatori, è uno strumento per la compressione dei dati su Android, che non si limita al browser come Chrome, ma influisce anche su tutte le applicazioni.

Grazie ad una interfaccia visivamente efficace potremo vedere la quantità di dati risparmiati durante la giornata, oppure durante il mese, divisi per ogni applicazione. Essendo in beta c’è una lista d’attesa prima di poter provare l’applicazione (al momento davanti a noi ci sono 1.421 persone).

Se dunque volete provare questa nuova applicazione vi lasciamo con il badge ufficiale di Google Play: prima la installerete, prima potrete utilizzarla.

Get it on Google Play