Slicklogin

Google acquisisce Slicklogin, la compagnia delle password sonore

Lorenzo Quiroli

I casi come quello di Kickstarter mostrano sempre di più l’importanza della sicurezza su internet: i nostri account contengono informazioni sensibili, a partire dal nostro indirizzo di casa al nostro numero di telefono, dati che non vorremmo cadessero nelle mani sbagliate. Rimpiazzare dunque le nostre classiche e ormai un po’ antiche password composte da lettere e numeri è uno degli obiettivi per il futuro, e anche Google sta lavorando in questo senso.

LEGGI ANCHE: Google raccomanda l’autenticazione a due passaggi

In questo senso va l’acquisizione odierna di Google: si chiama Slicklogin ed è una piccola compagnia che ha inventato un nuovo sistema di autenticazione molto curioso: esso richiede uno smartphone con apposita applicazione, che resterà in ascolto di un suono quasi inudibile dall’orecchio umano inviato dagli speaker del nostro computer; questo suono verrà analizzato, riconosciuto e quindi il sito vi acconsentirà l’accesso se siete il legittimo proprietario dell’accout (o se avete il suo smartphone).

Esso potrebbe essere utilizzato come sistema di autenticazione secondario, in modo da non doverci spaventare più di tanto in caso qualcuno rubi la nostra password, dato che avrà bisogno anche del nostro smartphone per poter effettuare l’accesso. Vedremo in futuro cosa Google riuscirà a realizzare con questa nuova compagnia al suo interno.

Via: TechcrunchFonte: Slicklogin