sony logo

Bene le vendite di smartphone e tablet Sony, male i PC, tanto che l’azienda venderà la linea di portatili Vaio

Lorenzo Quiroli -

Siamo nella stagione in cui le grandi aziende forniscono i dati riguardanti l’ultimo trimestre del 2013 e oggi parliamo di Sony, che negli ultimi mesi ha avuto un rendimento positivo soprattutto per quanto riguarda la divisione che si occupa di smartphone e tablet, anche grazie alla svalutazione dello Yen rispetto a euro e dollaro, che ha fruttato più di 4 miliardi di dollari in ricavi, in crescita del 44,8% rispetto allo scorso anno.

Ciò, unito al costante declino del mercato dei PC, ha portato Sony ad una decisione difficile: vendere Vaio, la sezione di Sony diventata famosa per la produzione di portatili, il che porterà ad un maggior focus sulla linea Xperia, la serie di smartphone e tablet, vera fonte di guadagno al giorno d’oggi.

LEGGI ANCHE: Due nuove varianti di Sony SmartWatch 2

Una decisione che renderà felice Google da una parte e farà storcere il naso in casa Microsoft dall’altra, anche se il futuro non è scontato: secondo alcuni rumor l’azienda giapponese potrebbe rilasciare anche uno smartphone Windows Phone nel 2014, ma ci aspettiamo comunque una prevalenza di telefoni e tablet con il robottino verde a bordo.

Fonte: AndroidAuthority