Amazon-Console

Amazon conferma l’acquisizione della software house Double Helix

Lorenzo Delli -

Dopo le voci riguardanti un possibile orientamento verso il mercato del gaming da parte di Amazon, e addirittura sull’arrivo in un futuro prossimo di una console recante il marchio del colosso dell’e-commerce, la notizia dell’acquisizione della software house Double Helix (Killer Instinct per Xbox One, Front Mission Evolved, Silent Hill Homecoming e altri) proprio da parte di Amazon pare confermare in parte queste voci.

LEGGI ANCHE: Nuove voci sulla console Android di Amazon

Lanciare un’ipotetica console su un mercato così saturo di prodotti, tra i quali spiccano al momento Xbox One, PS4, Steam Machine e OUYA (anche se in misura minore), non basta per emergere: ci vogliono anche giochi di una certa qualità, e forse l’obiettivo di Amazon era proprio quello di accaparrarsi una software house piuttosto solida, nata dalla fusione di due precedenti studi di sviluppo con più di 70 dipendenti, per cercare di muoversi in questa direzione. Ovvio che tale mossa, resa pubblica solo nelle ultime ore a seguito di un rilascio accidentale di notizie, non vuol per forza significare l’arrivo di una console. È infatti possibile che Amazon voglia solo proporsi come etichetta, e quindi come publisher di futuri giochi per PC e Console.

Via: Android CommunityFonte: SlashGear