Top Ten 2014 header

I 10 giochi più attesi del 2014 per Android

Lorenzo Delli -

Il 2013 è stato indubbiamente un anno davvero interessante per il mobile gaming su Android, anno caratterizzato dal lancio di innumerevoli titoli davvero sorprendenti sotto molti punti di vista: Asphalt 8, Dead Trigger 2, Riptide GP2, Kingdom Rush, Joe Dever’s Lone Wolf e tantissimi altri. A tal proposito negli ultimi giorni abbiamo selezionato per voi i dieci migliori giochi dell’anno passato dedicati alla nostra piattaforma (li trovate qui), dedicando anche spazio ai peggiori dieci (che trovate invece qui) anche solo per farci un’idea di come non dovrebbe essere realizzato un gioco, non solo per il mobile. Il 2013 ha però lasciato spazio al nuovo anno, che siamo sicuri saprà essere ancora più emozionante per quanto riguarda il settore del gaming. Abbiamo quindi selezionato 10 tra i titoli più attesi per il 2014 tra quelli che sono già stati annunciati. Ovvio quindi aspettarsi molto di più da questo anno anche se, come scoprirete a breve, le prospettive future non sono per niente male!

10° posizione: Batman Arkham Origins

batman arkham origins header

Realizzato dagli autori di Injustice: Gods Among Us (che abbiamo avuto modo di recensire), Batman: Arkham Origins, così come la versione mobile di Injustice, si propone come una sorta di companion app ed estensione dell’omonimo capitolo per PC e Console. Gli sviluppatori hanno cercato di rendere i combattimenti, ovvero il punto focale del gameplay, più dinamici rispetto ai classici titoli del genere ispirati alle meccaniche di Infinity Blade. Batman: Arkham Origins è già disponibile per iOS e così come Injustice (e molti altri giochi) sta accumulando un certo ritardo per il suo debutto su Android.

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Batman: Arkham Origins

9° posizione: Baldur's Gate

baldur's gate header allargato

Baldur’s Gate è ritenuto da molti uno dei migliori giochi di ruolo per PC: con un solido background alle spalle, offerto dai Forgotten Realms di Dungeons & Dragons, Baldur’s Gate proponeva una trama e un gameplay solidi ed emozionanti. L’annuncio della versione mobile da parte della software house Beamdog è arrivato addirittura nel 2012. Il titolo è effettivamente sbarcato in mobile, ma la versione Android è stranamente incappata in qualche problema (alcuni addirittura di natura giuridica). Sul sito ufficiale è ancora presente la voce che riporta alla nostra piattaforma: si spera quindi che nei prossimi mesi sarà possibile, per alcuni di noi per la prima volta, provare con mano questo ottimo gioco di ruolo anche sui nostri tablet Android. Su iOS nel frattempo è arrivato anche il secondo capitolo

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Baldur’s Gate

8° posizione: Ridge Racer Slipstream

ridge racer

Asphalt 8 è stato forse uno dei migliori giochi di corsa arcade del 2013. Fu però Ridge Racer all’epoca a creare una sorta di confine tra le simulazioni realistiche di corsa e appunto i giochi di corsa arcade, che puntano principalmente a divertire andando spesso a sconvolgere qualsiasi legge fisica esistente. L’arrivo quindi in mobile di un capitolo realizzato da Namco Bandai esclusivamente per la piattaforma mobile ci incuriosisce alquanto. Slipstream celebra il 20° anniversario della serie, e nonostante si tratti di un titolo realizzato appunto per iOS e Android, può vantare un’offerta videoludica non da poco: 10 tracciati, 20 corse, 108 competizioni, 12 macchine, 300 personalizzazioni, sei vantaggi (o perks), e sei serie Grand Prix. Come per i due precedenti titoli, anche Ridge Racer Slipstream ha già debuttato sulla piattaforma di casa Apple.

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Ridge Racer Slipstream

7° posizione: Republique

republique header

Anche la settima posizione è occupata da un titolo che ha già fatto il suo debutto su iOS, confermando come purtroppo sia più difficile e dispendioso per le software house lanciare titoli su Android: potremmo discuterne per ore ma purtroppo è una realtà, provate a chiedere a qualche sviluppatore indipendente. Republique propone al giocatore un gameplay davvero peculiare: sarà in pratica richiesto l’uso di un solo dito per procedere in questa avventura caratterizzata da una società distopica. Ci caleremo nei panni di un hacker che riceve un messaggio di aiuto da una misteriosa donna intrappolata nei confini di una nazione caratterizzata da uno stato totalitario. Dovremo aiutarla a fuggire sfruttando le nostre conoscenze informatiche.

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Republique

6° posizione: Cut the Rope 2

Cut the Rope 2 Header

Ci piange il cuore, ma anche la sesta posizione è occupata da un gioco che ha già fatto il suo debutto su iOS. Ma non potevamo esimerci dall’inserire in questa lista il nuovo capitolo di uno dei puzzle game più apprezzati nel mondo del mobile gaming. La rana Om Nom forse non sarà conosciuta come gli uccelli e i maialini di Angry Birds, ma si è comunque guadagnata la sua fetta di fan, grazie ad un gameplay intelligente e coinvolgente. Cut the Rope 2 introdurrà ovviamente nuove meccaniche, insieme a dei personaggi inediti che aiuteranno la ranocchia grazie ai loro poteri. Su Android arriverà in modalità free-to-play e già dalle prossime settimane potrebbe essere rilasciato da ZeptoLab sul Play Store.

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Cut the Rope 2

5° posizione: LEGO Minifigures Online

Lego Minifigures Online new header

Siamo finalmente arrivati ai titoli inediti: la 5° posizione è occupata da un MMO che ha fatto breccia nei nostri cuori. LEGO Minifigures Online: questo il titolo del gioco creato da Funcom in collaborazione con LEGO che ci proietterà in un modo fantastico, ovviamente tutto fatto di mattoncini, e che ci permetterà di controllare dei personaggi ispirati alle minifigures del marchio danese. Il punto di forza del titolo, oltre ad un motore grafico d’eccezione, sarà appunto la modalità di gioco multiplayer che permetterà di allearsi con gli altri giocatori e affrontare istance in stile World of Warcraft. Le minifigures saranno infatti caratterizzate da statistiche e abilità univoche. Potremo inoltre sfruttare l’account di gioco per giocare in mobilità o sul PC di casa. Funcom e LEGO ne prevedono il lancio per questa estate.

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: LEGO Minifigures Online

4° posizione: Dungeon Defenders 2

Collage (6)

Il primo capitolo lo ricordiamo come uno dei primi giochi “seri” su Android: Dungeon Defenders proponeva un gameplay originale coadiuvato da un motore grafico eccellente. Nei panni di piccoli eroi dovevamo respingere ondate di mostri e proteggere punti sensibili, sia sfruttando le abilità del nostro eroe sia posizionando strategicamente torri e trappole. Il secondo capitolo, nato inizialmente come MOBA, proporrà lo stesso stile di gioco, ovviamente con qualche variante ed aggiunta. Non vediamo l’ora di provarlo con mano, anche se, come nel caso del primo capitolo, è previsto prima il lancio per PC e successivamente per le piattaforme mobili.

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Dungeon Defenders 2 – (nuovo trailer)

3° posizione: Final Fantasy Agito

new final fantasy agito header

Non poteva mancare un gioco Square Enix in questa classifica! In realtà tale affermazione non è particolarmente veritiera, visto che di solito i giochi del marchio nipponico sono porting (o restauri) di vecchie glorie. In questo caso però siamo di fronte ad una novità: si tratterebbe del primo JRPG della software house ad essere realizzato per piattaforma mobile con il modello di vendita free-to-play. Non solo, Final Fantasy Agito sarebbe improntato su un’esperienza di gioco in multiplayer, e sfrutterebbe un motore grafico realizzato con l’ausilio della tecnica del cel shading. Rimane da vedere, come spesso accade, se il gioco riuscirà a varcare i confini giapponesi, visto che, giusto per fare un esempio, Square Enix ha lanciato su Android Dragon Quest e Dragon Quest VIII localizzati per il solo suolo nipponico.

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Final Fantasy Agito – (screenshot)

2° posizione: Hearthstone: Heroes of Warcraft

hearthstone header

La seconda posizione è occupata dal primo gioco di Blizzard che farà il suo debutto nel settore mobile: “Hearthstone: Heroes of Warcraft“. È un titolo che non ha bisogno di molte presentazioni: si tratta di un card game free-to-play (anche Blizzard ha capito che con gli acquisti in-app si guadagna una fortuna) che già dalla closed beta ha spinto gli utenti a fare follie per ricevere una chiave. Ora il gioco si trova in fase open beta ed entro l’anno dovrebbe essere rilasciato anche in mobile. Ovviamente iOS sarà favorito nella corsa al lancio, ma una software house come Blizzard non si lascerà sfuggire l’occasione di rilasciare il suo nuovo titolo di punta anche su Android. Anche perché nel frattempo, sia su iOS che su Android, iniziano già a spuntare i primi cloni…

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Hearthstone: Heroes of Warcraft

1° posizione: Modern Combat 5

Modern Combat 5 header

E ovviamente la prima posizione spetta all’FPS targato Gameloft che tutti stanno aspettando: Modern Combat 5. Già dal primo trailer e dai primi hands-on ha dimostrato enormi potenzialità, anche se purtroppo, proprio a causa di queste potenzialità (specialmente per quanto riguarda il motore grafico), ha subito qualche ritardo nella tabella di marcia che ha causato appunto lo spostamento del lancio nel 2014. Il quarto capitolo, nonostante il prezzo pari a 5,99€, ha superato i 500000 download, senza contare le vendite su iOS, su Amazon App Shop e quelle tramite lo store proprietario di Gameloft. Oltre al motore grafico più avanzato, Modern Combat 5 potrà vantare alcune novità anche nelle meccaniche di gioco. Durante le missioni ad esempio avremo al nostro fianco un commilitone, controllato dal gioco, che ci curerà in caso di bisogno. Potremo spedire droni da ricognizione per pianificare le mosse con cura e potremo anche richiedere il supporto aereo di una cannoniera per ripulire bersagli sensibili. Riuscirà Gameloft a non deludere le nostre aspettative?

ARTICOLO DI RIFERIMENTO: Modern Combat 5

Bonus: Telltale Games e altri

tales from the borderlands sample

Ci sono principalmente tre grandi esclusi da questo elenco, e si tratta in tutti e tre i casi di giochi editi dalla software house Telltale Games: stiamo parlando di Walking Dead, Game of Thrones e Tales from the Borderlands.

Il primo della lista ha effettivamente fatto il suo debutto su Android, ma si tratta per il momento di un’esclusiva per i tablet di Amazon, i Kindle Fire HDX. Gli altri due (e perché no anche Wolf Among Us) sono destinati al panorama mobile, ma la software house ha preferito finora dedicarsi ai porting per iOS, tralasciando la nostra amata piattaforma. Non è da escludersi quindi che i nuovi progetti arrivino addirittura nel 2015 su Android.

Questa è la nostra top ten dei giochi più attesi per il 2014. Ma ovviamente, come al solito, ci piacerebbe sapere la vostra! Quali sono i titoli che non vedete l’ora di giocare sui vostri device Android? Preferireste vedere l’arrivo di qualche altro porting di eccellenza o preferireste invece mettere le mani su qualche novità realizzata esclusivamente per il settore mobile? A voi la parola.

Hanno collaborato Emanuele Cisotti, Giorgio Palmieri e Nicola Ligas

The Walking Dead