whatsapp amico

Pagate l’abbonamento di WhatsApp ad un amico, con l’ultima beta dell’app

Nicola Ligas -

Dopo un relativo periodo di pausa, WhatsApp torna ad aggiornare la propria beta, e lo fa con una funzione che non a caso arriva nel momento in cui molti di voi dovranno rinnovare il canone annuale alla celebre app: la possibilità di pagare per conto di un amico.

LEGGI ANCHE: WhatsApp “diventa” a pagamento

Nel menu delle impostazioni, alla voce Contatti, avrete anche l’opzione Paga per un amico, che vedete illustrata nell’immagine di apertura: come di consueto sono disponibili le tre formule di sottoscrizione annuale, triennale o quinquennale, e potrete pagare tramite Google Wallet o Paypal, dopo aver selezionato uno dei vostri contatti WhatsApp.

Probabilmente non sarà la funzione più desiderata dagli utenti, ma in alcuni casi può tornare utile; vale solo la pena notare che, facendosi spendire in posta l’indirizzo per il pagamento, era comunque possibile pagare anche prima per un amico, anche se in modo meno immediato.

Per scaricare l’ultima beta di WhatsApp, v. 2.11.157, dirigetevi a questo indirizzo: l’app andrà a sostituirsi a quella presente sul vostro dispositivo e, una volta che la versione presente sul Play Store l’avrà raggiunta, continuerà ad aggiornarsi da lì (a meno che non provvediate voi manualmente).

Aggiornamento: è presente anche un widget dedicato a WhatsApp, che mostra i messaggi non letti, mentre alcuni segnalano anche la presenza di uno dedicato a catturare foto, da condividere direttamente su WhatsApp, ma a noi non compare tra i widget disponibili.