motorola ara live

Google mantiene il controllo su Project Ara, i tatuaggi elettronici e altri progetti avanzati di Motorola

Nicola Ligas

Dopo la vendita a sorpresa di Motorola da parte di Google, avvenuta nella tarda serata di ieri, in molti si sono chiesti che fine avrebbero fatto i progetti più avveniristici di Motorola, tra i quali includiamo anche Project Ara, lo smartphone modulare che ha fatto immaginare a molti di noi un futuro in cui saranno gli utenti a decidere davvero ogni aspetto del proprio telefono.

LEGGI ANCHEDennis Woodside parla del futuro di Motorola

Ricordate i tatuaggi elettronici e le pillole con password (che tra l’altro Motorola aveva recentemente riproposto)? Anche quelli rimarranno da Google. BigG si è insomma tenuto “il meglio”, almeno dal punto di vista della proprietà intellettuale, di Motorola: i suoi brevetti (che Lenovo avrà comunque in licenza) e i suoi progetti avanzati, che ben si sposano con la filosofia di Google, e i suoi continui “moon shot”. Quale sarà l’esito di tutto questo, lo scopriremo solo tra qualche tempo, e conoscendo BigG, sappiamo anche di doverci sedere comodi ed aspettare, perché potrebbe anche volerci parecchio.

Via: Techcrunch
brevetti