blackberry android

Blackberry 10.2.1 ha sempre più il sapore del robottino verde

Lorenzo Quiroli -

Il passaggio di Blackberry ad Android per tentare di salvare il famoso marchio di smartphone che ha avuto un grande successo durante lo scorso decennio è stato più volte ipotizzato ma non si è mai concretizzato. Blackberry ha preso la sua strada con il proprio sistema operativo ottimizzato per il touch, anche se sappiamo tutti come è andata a finire.

LEGGI ANCHE: Blackberry 10 ufficiale, Android non è spaventato

Nell’ultimo aggiornamento però del sistema operativo di RIM è stata però aggiunta una Android Runtime, grazie alla quale il sistema è in grado di utilizzare in maniera nativa, ossia senza emulazioni o conversioni, le applicazioni Android, semplicemente installando i classici APK.

Detto ciò, ovviamente, non avrete a disposizione Google Play, lo store contenente la miriade di applicazioni, né Play Services, o Gmail o Maps, e dovrete installare le varie app cercando gli APK uno ad uno. La domanda per Blackberry a questo punto è una sola: perché non passare direttamente ad Android?

Via: Droid-LifeFonte: Verizon
Blackberry