gs5concept5

Niente ricarica a risonanza magnetica per il Galaxy S5

Nicola Ligas

Una dopo l’altra, tutte le funzioni più avveniristiche ipotizzate finora per il Galaxy S5, stanno cadendo sotto la scure dell’amara realtà, una realtà che ancora non è pronta per cose come la scansione dell’iride o la ricarica a risonanza magnetica, che dovrebbe permettere di caricare lo smartphone anche senza diretto contatto con l’apposita dock, come avviene nel caso di ricarica induttiva.

LEGGI ANCHE: Risonanza magnetica nel Galaxy S5

I motivi di una simile rinuncia comunque non sarebbero solo tecnici, ma anche economici: il rincaro che lo smartphone subirebbe, sarebbe davvero giustificato agli occhi degli utenti? Quanti di loro spenderebbero volentieri un po’ di più per un accessorio del genere? Considerando che al giorno d’oggi nemmeno la ricarica induttiva può dirsi di successo, tali dubbi sono più che legittimi, e se qualcuno avesse mai sperato in una simile tecnologia per il prossimo top di gamma Samsung, farà bene a rassegnarsi in ogni caso.

Via: Sammobile
Samsung Galaxy S5

Samsung Galaxy S5

confronta modello

Ultime dal forum: